FOOD

Il risultato è sul sito di Science

Usa, prodotta in laboratorio la prima carne sintetica di pollo e anatra

Dopo che nel 2013 era stato servito il primo hamburger, ora è la volta delle carni sintetiche di pollo e anatra, ottenute da cellule coltivate in laboratorio. Non è ancora chiaro come sarà regolamentato questo settore 

Condividi
Un'azienda di San Francisco ha annunciato di aver sviluppato carne sintetica di pollo e di anatra da cellule coltivate in laboratorio. Il risultato è riportato sul sito della rivista Science che racconta anche le conseguenze legali. Non è ancora chiaro infatti come verrà regolamentato questo settore emergente e non si conosce ancora quali saranno le istituzioni che si occuperanno di sorvegliare la sicurezza questi prodotti.

Per produrre le carni sintetiche di pollo e anatra, l'azienda californiana Memphis Meats ha usato una tecnica simile a quella con cui l'Università olandese di Maastricht aveva prodotto la carne di manzo: ha prelevato le cellule staminali dal muscolo degli animali e le ha coltivate su impalcature speciali fino a formare filamenti di tessuto sufficiente, almeno 20.000 filamenti, per fare una polpetta o un hamburger. 

Il primo hamburger di carne prodotta in laboratorio risale invece al 2013. Da allora è iniziato il dibattito sulla regolamentazione del settore che utilizza la biotecnologia invece di animali per la produzione di carne, latte e uova. Finora nessuno di questi alimenti sintetici ha raggiunto il mercato, ma alcune aziende americane e non solo stanno cercando di aumentare la produzione. La Memphis Meats spera di arrivare sugli scaffali con i propri prodotti entro 5 anni. Non è chiaro, però, quali agenzie governative dovrebbero sorvegliare queste nuove produzioni.
Condividi