Original qstring: print | /dl/rainews/articoli/Usa-slittano-al-15-dicembre-i-dazi-su-alcuni-prodotti-cinesi-d2320aa0-e97f-4fe4-9ca9-c7b30e6bde3e.html | rainews/live/ | true
Rai News
ECONOMIA

Breve tregua nella guerra commerciale

Usa, slittano al 15 dicembre i dazi su alcuni prodotti cinesi

Salvi per il momento cellulari e laptop. Il rinvio offre una boccata di ossigeno alle trattative fra Washington e Pechino dopo che l'ultimo incontro a Shanghai si era risolto in un nulla di fatto

Gli Stati Uniti ritarderanno almeno fino al 15 dicembre gli ulteriori dazi del 10% su alcuni prodotti Made in China. Lo afferma l'ufficio del rappresentate americano per il commercio, sottolineando che saranno posticipati i dazi di "cellulari, laptop, console per videogame, alcuni giocattoli, monitor per computer e alcuni tipi di scarpe e di abbigliamento".

L'amministrazione Trump non offre spiegazioni sullo slittamento: la decisione "rientra nell'ambito del processo" avviato di consultare l'opinione pubblica, si limita a dire. I dazi sarebbero dovuti entrare in vigore l'1 settembre mentre ora, per alcuni prodotti, slittano al 15 dicembre. Il ritardo offre una boccata di ossigeno alle trattative fra Washington e Pechino dopo che l'ultimo incontro a Shanghai si era risolto in un nulla di fatto. 

La delegazione cinese è attesa a Washington agli inizi di settembre per un nuovo round di incontri e questo offre l'occasione di raggiungere un accordo ed evitare del tutto l'entrata in vigore dei dazi.