Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Vaccino-influenzale-Tre-morti-sospette-l-Aifa-lo-vieta-8260d564-114e-4148-8e82-9d87b596e521.html | rainews/live/ | true
SALUTE

La vicenda

Vaccino antinfluenzale: tre morti sospette. L'Aifa blocca due lotti

Allarme per il vaccino influenzale. Due siciliani e una molisana sono deceduti dopo aver assunto il farmaco, il nesso è da accertare

Thinkstock
Condividi
Roma Tre morti, due in Sicilia e uno in Molise, più un quarto paziente in gravi condizioni, che però avrebbe superato la fase critica. Tutti dopo l'assunzione del vaccino antinfluenzale Fluad, prodotto da Novartis.

Per questo in via cautelativa l'Agenzia del Farmaco ha vietato l'utilizzo dei due lotti sospettati di avere una correlazione con i decessi, il 142701 e il 143301.

L'Aifa invita i pazienti che abbiano in casa confezioni del vaccino a verificare sulla confezione il numero di lotto e, se corrispondente a uno di quelli per i quali è stato disposto il divieto di utilizzo, a contattare il proprio medico per la valutazione di un'alternativa vaccinale.

In ogni caso il rapporto causa-effetto nei tre decessi è tutto da dimostrare: "Prima di allarmarsi e di puntare il dito sul vaccino antinfluenzale, bisogna capire bene quali sono le cause dei quattro eventi avversi segnalati dall'Aifa", ha detto Gianni Rezza, direttore del Dipartimento malattie infettive dell'Istituto superiore della sanità

Novartis, produttrice del vaccino, ha fatto sapere che "ha piena fiducia nella sicurezza ed efficacia dei propri vaccini anti-influenzali e si è immediatamente adoperata in una revisione preliminare dei lotti di vaccino interessati. L'esito di tale revisione ha già riconfermato la qualità e la conformità del vaccino Fluad".
Condividi