Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Valanga-Pila-indagati-6-istruttori-Cai-Aperta-inchiesta-per-disastro-e-omicidio-plurimo-colposi-ccead36e-734e-480a-987d-8a9a93847fc8.html | rainews/live/ | (none)
ITALIA

Valle d’Aosta

Valanga Pila: indagati 6 istruttori del Cai. Inchiesta per disastro e omicidio plurimo colposi

Dopo la consegna della relazione del Soccorso alpino la Procura di Aosta ha deciso di aprire l’indagine sulla morte di due sciatori a Pila

Condividi
Sono sei gli indagati dalla procura di Aosta per la morte di due scialpinisti travolti da una valanga sabato 7 aprile a Pila. Sono il responsabile del corso e cinque istruttori dei 12 allievi della scuola Cai 'Pietramora' (delle sezioni di Cesena, Faenza, Forlì, Imola, Ravenna e Rimini) che aveva organizzato l'escursione didattica. È stata consegnata in procura  la relazione  del Soccorso alpino della Guardia di finanza di Entrves, ed è stata aperta un'inchiesta per disastro e omicidio plurimo colposi.

La valanga, sabato mattina, aveva provocato nella località valdostana la morte di Carlo Dall'Osso, 52 anni, di Imola, istruttore sezionale Cai, e di Roberto Bucci (28 anni), di Faenza, oltre ai due feriti Matteo Manuelli, 43 anni, di Imola e Giacomo Lippera (45 anni) di Rimini. Al momento del distacco i quattro travolti si trovavano in coda al gruppo di scialpinisti.
 
Condividi