Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Venezia-Cinema-italiani-in-concorso-Marcello-Maresco-e-Martone-8fd575b4-0532-4b3d-9a92-c3e814256f95.html | rainews/live/ | true
SPETTACOLO

Mostra dal 28 agosto al 7 settembre

Venezia Cinema: italiani in concorso Marcello, Maresco e Martone

Tre i titoli italiani in corsa per il Leone, ricca di star da Johnny Depp a Brad Pitt. Due grandi serie tv in anteprima, quella di Sollima da Saviano e 'The new Pope' di Sorrentino 

Condividi
Sono tre i film italiani in concorso alla 76 edizione della Mostra internazionale d'arte cinematografica che si terrà a Venezia dal 28 agosto al 7 settembre 2019, diretta da Alberto Barbera e organizzata dalla Biennale presieduta da Paolo Baratta.

Si tratta di 'Martin Eden' di Pietro Marcello con Luca Marinelli (il regista, dice Barbera, "reinventa il libro di Jack London e lo trasporta in italia"); 'La mafia non e più quella di una volta' di Franco Maresco con Letizia Battaglia e Ciccio Mira ("film in cui si ride, lavora sul grottesco della società palermitana", dice Baratta); 'Il sindaco del rione Sanita'' di Mario Martone ("non è ripresa del testo teatrale di Eduardo ma un film vero e proprio", spiega il direttore artistico).     

Fuori concorso saranno presentati 'Tutto il mio folle amore' di Gabriele Salvatores, con Claudio Santamaria e Valeria Golino, tratto liberamente dal romanzo 'Se ti abbraccio non aver paura' di Fulvio Ervas, e 'Vivere' di Francesca Archibugi con Micaela Ramazzotti. Inoltre, sempre fuori concorso, saranno presentate le serie tv 'The New Pope' di Paolo Sorrentino e 'Zerozerozero' di Stefano Sollima, dal libro di Roberto Saviano.

Il film d'apertura sarà 'La vérité' di Kore-eda Hirokazu, mentre quello di chiusura sarà il thriller 'The Burnt Orange Heresy' diretto da Giuseppe Capotondi ('La doppia ora'), con Claes Bang, Elizabeth Debicki, Donald Sutherland e Mick Jagger. 'Ad Astra' con Brad Pitt, 'J'accuse' di Roman Polanski, 'Joker' di Todd Philips con Joaquin Phoenix, 'The Laundromat' di Steven Soderberg con Gary Oldman, Antonio Banderas e Meryl Streep, e 'Aspettando i barbari' di Ciro Guerra con Johnny Depp sono tra i titoli top in concorso.

La madrina del Festival di Venezia 2019 sarà Alessandra Mastronardi. Lo 'scandaloso' film muto 'Estasi' di Gustav Machatý (1933), infine, per la serata di pre-apertura.     

La giuria del concorso Venezia 76 sarà presieduta dalla regista argentina Lucrecia Martel, mentre i Leoni d'Oro alla carriera andranno al regista spagnolo Pedro Almodóvar e all'attrice britannica Julie Andrews.
Condividi