Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Verona-bus-ungherese-si-incendia-sulla-A4-14-morti-00eac48f-66ee-45f4-ad04-a6165db24754.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Bilancio ancora provvisorio

Verona, bus ungherese si incendia sulla A4: 16 morti, tutti ragazzi in gita scolastica

Dalla Francia stavano rientrando a Budapest. Il mezzo si è schiantato contro il pilone del cavalcavia nel comune di San Martino Buon Albergo, in prossimità dell'uscita di Verona Est. Un camionista: ho visto un problema a una ruota

Condividi

C'è anche un possibile problema a una ruota che poi potrebbe aver causato lo sbandamento fatale del pullman tra le ipotesi al vaglio della polizia stradale di Verona per fare chiarezza sulle cause dello schianto che la notte scorsa ha coinvolto sulla A4 un bus ungherese che riportava a casa, a Budapest, un gruppo di ragazzi in gita scolastica.

Gli investigatori stanno vagliando diverse testimonianze, tra le quali quella di un camionista che una trentina di chilometri prima del luogo dell'incidente ha segnalato di aver visto una ruota del pullman avere qualche problema. Una segnalazione che, se confermata, potrebbe servire a rendere più chiaro quanto avvenuto. Al momento, le ipotesi all'attenzione sono quelle di un colpo di sonno o di un malore dell'autista come pure, appunto, un guasto meccanico.

Morti 16 ragazzi
16 i ragazzi rimasti uccisi, tutti tra i 14 e i 16 anni. Sul mezzo viaggiavano 55 persone, 39 delle quali sono rimaste ferite e sono state portate nei vari ospedali di Verona.

L'incidente si è verificato all'altezza dello svincolo di verona Est in direzione Venezia: il pullman è andato a sbattete lateralmente contro il pilone del ponte incendiandosi. Pare che i ragazzi stessero rientrando da una gita scolastica in Francia. Davanti ai vigili del fuoco accorsi per primi sul posto sono apparse delle scene raccapriccianti: alcuni dei ragazzi erano stati sbalzati fuori dal mezzo e i superstiti erano molto scossi e scioccati.

Corpi carbonizzati, identificazione difficile
Le condizioni dei corpi estratti dalla carcassa del pullman rendono particolarmente difficili le operazioni per l'identificazione delle vittime. I corpi sono in gran parte carbonizzati. Al lavoro, oltre alla stradale di Verona, anche la polizia scientifica  che ha compiuto un attento esame anche all'interno del mezzo alla ricerca di ogni possibile traccia utile agli accertamenti in corso.

La dinamica dell'incidente
Ha sbandato autonomamente all'improvviso, finendo contro il pilone del cavalcavia e si è incendiato, senza coinvolgere altri mezzi: questa la dinamica del tragico incidente. Tutte le ipotesi riguardo le cause sono aperte, tra le quali un possibile malore del conducente o un problema meccanico al pullman, eventualità quest'ultima che va via via prendendo corpo, dopo che un camionista ha riferito alla polizia di aver notato un probema a una delle ruote del bus.

Familiari delle vittime in viaggio verso l' Italia
Sarebbero già in viaggio verso l'Italia alcuni familiari degli studenti ungheresi morti la notte scorsa nel rogo del pullman ungherese allo svincolo autostradale di Verona est. Alcune famiglie sono state raggiunte dalla tragica notizia dopo un colloquio tra la polizia stradale e la magistratura scaligera con le autorità  consolari del Paese est europeo. 

 

Condividi