Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Vertice-Nato-Renzi-Da-Putin-servono-fatti-e-non-parole-ebb0bcfb-f6d0-4e1d-b20f-f89fd7c10da7.html | rainews/live/ | true
MONDO

Il summit in Galles

Vertice Nato. Renzi: "Da Putin servono fatti e non parole"

Pre vertice a sei in cui si è parlato della crisi ucraina. Il premier: "Europa pronta ad aumentare la pressione su Mosca attraverso nuove sanzioni"

Il premier arriva al vertice (Ansa)
Condividi
"Putin deve portare fatti e non parole", questa la posizione del premier Matteo Renzi al summit Nato in corso in Galles. Durante il pre-vertice a 6, presente anche Poroshenko - il premier ha sollineato: "Gli sforzi per raggiungere un cessate il fuoco devono essere sostenuti con forza. C'è una priorità umanitaria da indirizzare. Spero che un effettivo e durevole cessate il fuoco possa realizzarsi presto sulla base dei colloqui del presidente Poroshenko con il presidente Putin".

Nella tregua un ruolo fondamentale quello dell'Alleanza. "La Nato ha un ruolo da svolgere nell'aiutare a raggiungere una soluzione politica nel dare un supporto concreto a Kiev ma al tempo stesso dobbiamo evitare che la Nato sia percepita come un ulteriore fattore conflittuale".

Ammonisce poi Mosca: l'Europa è pronta ad aumentare la pressione sulla Russia attraverso nuove sanzioni e ad allargare l'ambito delle misure restrittive in settori come la finanza, la difesa e le tecnologie sensibili a doppio uso.
Condividi