Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Volkswagen-accordo-da-15-miliardi-di-dollari-per-il-caso-dieselgate-negli-Usa-cbc87978-160b-4340-a45f-67b704c1b765.html | rainews/live/ | (none)
MONDO

Volkswagen: accordo da 15 miliardi di dollari per il caso dieselgate negli Usa

Il quotidiano "The New York Times" ha riferito nella sua edizione on-line che, della cifra totale, 10 miliardi saranno riservati ad acquistare i veicoli ai prezzi che avevano prima dello scoppio dello scandalo nell'autunno del 2015 

Condividi
Volkswagen pagherà 14,7 miliardi di dollari negli Stati Uniti per il caso Dieselgate. Questo quanto trapela dai dettagli dell'accordo tra il costruttore tedesco e i proprietari e le autorità degli Stati Uniti. I dettagli di tale accordo, che è temporaneo e non sarà ufficialmente reso pubblico almeno fino a quando la corte di San Francisco, che sovrintende il caso, terrà un'audizione pubblica il prossimo 30 giugno, erano trapelate oggi tramite diversi media americani.

Il quotidiano "The New York Times" ha riferito nella sua edizione on-line che, della cifra totale, 10 miliardi saranno riservati ad acquistare i veicoli ai prezzi che avevano prima dello scoppio dello scandalo nell'autunno del 2015 . Inoltre, l'azienda tedesca avrebbe pagato 27, miliardi di dollari alla Environmental Protection Agency (EPA) come risarcimento per i danni ambientali causati da veicoli truccate. A queste cifre si deve aggiungere un contributo di 2 miliardi di dollari per lo sviluppo di nuovi progetti per i veicoli puliti. I proprietari dei veicoli coinvolti sono quasi 500mila nnegli Stati Uniti, tutte auto dotate di motori diesel da 2 litri: potranno decidere se vogliono che Volkswagen acquisti loro le auto o se intendano vederli riparati, adottando la "soluzione" che i tecnici dell'azienda hanno sviluppato per rispettare le leggi ambientali.
Condividi