Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/Zimbabwe-i-media-Mugabe-accetta-di-dimettersi-3370db2d-b01a-4b7d-813d-74c1eefcad12.html | rainews/live/ | true
MONDO

Fine di un'era

Zimbabwe, "Mugabe accetta di dimettersi"

Fonti di Harare: il presidente sta preparando l'annuncio ufficiale alla Nazione. Al potere l'ex vicepresidente Emmerson Mnangagwa, nominato dal Comitato centrale del partito di governo, Zanu-Pf

Condividi
Dopo 37 anni passati al potere, Robert Mugabe ha accettato di lasciare la presidenza dello Zimbabwe. Lo riferiscono i media internazionali, citando una fonte vicina al leader.

Il 93enne Mugabe, afferma la fonte a Harare, sta preparando l'annuncio delle sue dimissioni, che verrà diffuso in un discorso tv in tarda serata.

La rimozione da parte del suo partito Zanu-Pf
Questa mattina il Comitato centrale del partito di governo dello Zimbabwe, l'Unione Nazionale africana dello Zimbabwe-Fronte Patriottico (Zanu-Pf), aveva rimosso dalla segreteria l'anziano leader Robert Mugabe, sostituendolo con l'ex vicepresidente Emmerson Mnangagwa.

Secondo la stampa del paese africano, la decisione è stata presa al termine di una riunione straordinaria nel corso della quale le segreterie regionali del partito hanno tolto la fiducia alla leadership di Mugabe, imponendo il nuovo corso dopo che Mnangagwa era stato estromesso a sua volta da potere nei giorni scorsi da un Mugabe intenzionato a lasciare la sua eredità politica alla moglie Grace.

Il presidente  ha trattato fino all'ultimo
In seguito, Mugabe si era riunito di nuovo con le alte cariche delle Forze armate per negoziare su possibili dimissioni dalla presidenza dopo 'il golpe morbido' attuato dall'esercito mercoledì scorso. Ma alla fine l'anziano presidente sembra non aver avuto altra scelta che gettare la spugna, al termine di una settimana in cui ha perduto uno ad uno tutti i suoi sostenitori, a partire proprio dall'esercito.

La tv di Stato conferma
La tv di Stato dello Zimbabwe, la Zbc, ha diramato l'annuncio che l'ormai di fatto ex presidente Robert Mugabe sta per parlare alla nazione, per annunciare formalmente le proprie dimissioni. Lo Zanu-PF gli aveva dato l'aut aut di lasciare l'incarico sua sponte entro entro domani o, in caso contrario, veder avviare il processo parlamentare per la sua destituzione. "Il compagno Mugabe deve dimettersi dalla presidenza della Repubblica entro le 12,00 di lunedi'", ha fatto sapere il portavoce del partito, Simon Khaye Moyo, "sua moglie Grace è nella lista delle persone che verranno espulse dal partito".
Condividi