Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/air-italy-mit-obiettivo-governo-tutela-occupazione-nuovo-incontro-prossima-settimana-e925b085-ae9a-47df-be81-3cc5379aafc0.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

Nuovo incontro la prossima settimana

Air Italy, Mit: "No a liquidazione. Obiettivo governo è tutelare occupazione"

Il Governo ha ribadito ai commissari della compagnia Air Italy la sua forte irritazione per le modalità di gestione della vicenda

Condividi
"Obiettivo prioritario del Governo è la tutela dell'occupazione, motivo per cui la prossima settimana è stato fissato un nuovo incontro con i liquidatori, i sindacati e i rappresentanti delle due Regioni coinvolte, Sardegna e Lombardia, per un ulteriore approfondimento delle proposte oggi avanzate". Lo comunica il ministero delle Infrastrutture in una nota diffusa al termine dell'incontro convocato al Mit su Air Italy.

I commissari liquidatori della compagnia, specifica ancora il Mit nella nota, hanno confermato l'intenzione dei soci di Air Italy di rispettare gli impegni assunti con tutti i fornitori. "Ai rappresentanti dell'azienda - viene spiegato dal Mit - è stata avanzata la richiesta di esplorare percorsi alternativi alla liquidazione 'in bonis' in grado di garantire le maggiori tutele possibili ai lavoratori, oltre alla continuità dei voli".

Nel corso dell'incontro convocato dalla ministra Paola De Micheli con i liquidatori della società, Enrico Laghi e Franco Maurizio Lagro, la sottosegretaria allo Sviluppo Economico, Alessandra Todde, e il presidente di Enac, Nicola Zaccheo, il Governo ha ribadito ai commissari della compagnia Air Italy la sua forte irritazione per le modalità di gestione della vicenda e il mancato coinvolgimento delle istituzioni. Sono state formulate proposte volte a evitare ulteriori difficoltà ai passeggeri e in particolar modo al traffico aereo sulla Sardegna, considerate anche le vigenti garanzie di continuità territoriale.

Al termine dell'incontro la ministra De Micheli ha confermato l'intenzione, più volte manifestata, di avviare nel mese di febbraio, in collaborazione con Enac, la definizione di un nuovo Piano Aeroporti nonchè di procedere alla revisione delle regole del trasporto aereo, anche alla luce dell'evidente contraddizione tra la crescita del mercato e le difficoltà delle aziende del settore.

Ryanair pronta a farsi avanti
Ryanair è pronta a farsi avanti su Air Italy. E' quanto emerge all'indomani della decisione dei soci Alisarda e Qatar Airways di mettere in liquidazione 'in bonis' la compagnia ex Meridiana. Maggiori dettagli su quale sia l'interesse di Ryanair sono attesi giovedì a Milano, dove è stato organizzato un incontro stampa per un aggiornamento sull'Italia. A parlarne ci saranno David O'Brien e Chiara Ravara, rispettivamente chief commercial officer e head of sales&marketing della compagnia low cost irlandese.

Patuanelli: lavoriamo per prolungare attività
"Ci attiveremo per capire se ci sono soluzioni. Ho sentito il ministro De Micheli che sta trovando soluzioni per posticipare e prolungare il piú possibile l'operativitá della compagnia". Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli su Air Italy. "Qualche segnale c'era, ma non ci aspettavamo una messa in liquidazione da un giorno all'altro. C'é stata una prima interlocuzione con il ministro, anche per cercare di trovare una soluzione. Bisogna garantire il collegamento con la Sardegna e poi c'é il tema occupazionale da salvaguardare".
Condividi