Original qstring: refresh_ce | /dl/rainews/articoli/alitalia-atlantia-non-fara-parte-della-compagine-azionaria-ad-castellucci-nega-interesse-b1f3e4e5-f620-4759-b136-5aa24cf335c3.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

L'Ad Castellucci: "Non ce lo possiamo permettere"

Alitalia, Atlantia non sarà tra i nuovi azionisti

"Il Cda non ha mai affrontato il tema": l'ad Giovanni Castellucci, all'assemblea degli azionisti Atlantia, risponde alle domande su un eventuale ingresso dell'azienda nella futura compagine azionaria di Alitalia mentre il ministro Di Maio non commenta: "Siamo veramente al fotofinish di questa gara". Intanto, al termine dell'incontro tra Commissari e sindacati, il rappresentante Uilt afferma: "Senza piano industriale, pronti alla mobilitazione a maggio"

Condividi
"Il Cda non ha mai affrontato il dossier" Alitalia. Lo ha detto l'ad di Atlantia, Giovanni Castellucci, in assemblea degli azionisti parlando di un possibile ingresso del gruppo nella nuova Alitalia. "Abbiamo talmente tanti fronti aperti - ha aggiunto - che aprirne uno ulteriore particolarmente complesso, non ce lo possiamo permettere".






Di Maio: siamo al fotofinish, Ponte Morandi non c'entra
Su un possibile ingresso di Atlantia nel capitale di Alitalia ''non mi esprimo perché siamo veramente al fotofinish di questa lunga, lunga gara". A dirlo è il vicepremier Luigi Di Maio che, sollecitato dai giornalisti a margine dell'Assemblea dei presidenti delle Camere di Commercio di Unioncamere, aggiunge: "Aspettiamo questi ultimi giorni, ci sono tante interlocuzioni in corso, l'importante è che queste interlocuzioni si portino avanti con il massimo della serietà". 

Alla domanda se nella trattativa con Atlantia possa rientrare anche la questione del possibile ritiro delle concessioni sulle autostrade, Di Maio ha risposto: "Non c'entrano niente le due cose e quello che stanno facendo i commissari non c'entra con quello che sta avvenendo nella Commissione del ministero dei Trasporti sulle indagini e gli accertamenti sul Ponte Morandi e su quello che non ha fatto Autostrade in questi anni".

Incontro Commissari-sindacati: mobilitazione a maggio
Commissari di Alitalia e i sindacati intanto discutono sul futuro di Alitalia, in un incontro tra i Commissari Daniele Discepolo e Stefano Paleari e, tra gli altri, i sindacalisti Salvatore Pellecchia, Segretario generale Fit Cisl, Claudio Tarlazzi, Segretario generale Uilt e Fabrizio Cuscito, Segretario nazionale Filt Cgil. 
 
"Pronti alla mobilitazione a maggio se il governo non presenterà il piano industriale per il futuro di Alitalia". Il segretario della Uil, Claudio Tarlazzi, lo spiega al termine dell'incontro. "Ci dicano quali investimenti vogliono fare su Alitalia e quanti aerei nuovi arriveranno - continua Tarlazzi - Il piano strategico e industriale dovrà rilanciare l'azienda e non farla sopravvivere".

Nessuna novità
"Non sono emerse particolari novità. Intanto il tempo passa, la cassa si consuma ma non si esaurisce. Tuttavia, cosa grave, il piano industriale per il rilancio tarda ad arrivare visto che l'operazione di ricerca del partner industriale non si è ancora perfezionata". Lo dichiara Salvatore Pellecchia, segretario generale della Fit-Cisl, al termine dell'incontro con i Commissari di Alitalia.
Condividi