Original qstring: print | /dl/rainews/articoli/alitalia-lufthansa-scende-in-pista-lettera-a-fs-e-mise-per-partnership-commerciale-0dbf08da-c4be-48d1-bcfa-f476b4228eb7.html | rainews/live/ | true
Rai News
ECONOMIA

Il salvataggio

Alitalia, Lufthansa scende in pista: lettera a Fs e Mise per partnership commerciale

La compagnia tedesca non ha intenzione per il momento di entrare nel capitale della nuova società. Il ministro dello Sviluppo economico, Patuanelli: il ministero ha solo un ruolo di vigilianza

Lufthansa scende in pista per il salvataggio di Alitalia. La compagnia tedesca, a quanto si apprende, ha scritto una lettera a Fs e Mise per proporsi come alternativa a Delta nella newco guidata da Fs e Atlantia.

Lufthansa, viene precisato, ha proposto una forte partnership commerciale, senza per il momento mostrare interesse a rilevare quote azionarie della società destinata a controllare la nuova Alitalia.

Patuanelli: valutazione asettica
Lufthansa "ha inviato una lettera 'per  conoscenza' al ministero, ma il ministero dello Sviluppo economico ha un ruolo di vigilanza sulla struttura commissariale, non certamente di sponsor in una operazione di mercato che è tra privati". Lo sottolinea il ministro Stefano Patuanelli a margine di una audizione, spiegando di  non avere valutazioni in merito. "Ho visto che c'è una lettera di  Lufhansa indirizzata a Fs; la valuto asetticamente", risponde a chi gli chiede quale sia il suo giudizio su possibile intervento della compagnia tedesca.

Sciopero "nessun disagio per passeggeri"
"Nessun disagio oggi per i viaggiatori Alitalia, in considerazione di una adesione agli scioperi da parte del personale di volo inferiore al 5%". Lo comunica il vettore in una nota sottolineando che "tutte le attività operative si sono svolte regolarmente e con ottimi livelli di puntualità, grazie anche al piano straordinario messo a punto dalla Compagnia italiana nei giorni scorsi".