Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/allarme-dei-medici-Julian-Assange-sta-male-senza-un-ricovero-in-ospedale-e-a-rischio-0a55aa25-4505-41ec-80fe-caf3e1ace32b.html | rainews/live/ | (none)
MONDO

Il caso

L'allarme dei medici: "Julian Assange sta male, senza un ricovero in ospedale è a rischio"

A lanciare l'allarme, in un articolo sul Guardian, gli ultimi due medici ad averlo visitato, lo scorso ottobre, per 20 ore: Sandra Crosby dell'Universita' di Boston, e Brock Chisholm, psicologo a Londra. Il fondatore di Wikileaks dal 2012 è rinchiuso nell'ambasciata dell'Ecuador a Londra

Condividi
E' in condizioni precarie lo stato di salute del fondatore di Wikileaks, Julian Assange, rinchiuso nell'ambasciata dell'Ecuador a Londra dal giugno del 2012. A lanciare l'allarme, in un articolo sul Guardian, gli ultimi due medici ad averlo visitato, lo scorso ottobre, per 20 ore: Sandra Crosby dell'Universita' di Boston, e Brock Chisholm, psicologo a Londra.

I due sanitari sottolineano la necessita' di garantire ad Assange un trasporto "sicuro" in ospedale, senza rischiare l'arresto. "Sebbene i risultati dell'esame siano protetti dal rapporto confidenziale medico-paziente, la nostra opinione professionale e' che la continua reclusione sia pericolosa fisicamente e mentalmente per lui e che sia una violazione del suo diritto alla salute", hanno scritto i due medici, segnalando un deterioramento delle sue condizioni.




Londra ha respinto la richiesta
Il governo britannico ha respinto la richiesta di consentire ad Assange di essere curato in ospedale. Rischia l'arresto per essere fuggito sotto cauzione e l'estradizione negli Usa dove potrebbe essere condannato al carcere per la diffusione di materiale classificato.
Condividi