TECH

I dati alla chiusura del terzo trimestre 2017

L'ammissione di Twitter: "Negli ultimi tre anni abbiamo gonfiato i numeri degli utenti per errore"

La piattaforma guidata da Jack Dorsey ha comunque guadagnato quattro milioni di nuovi iscritti nell'ultimo trimestre

Condividi
Twitter ha ammesso di gonfiare per errore i numeri degli utenti negli ultimi tre anni, spiegando di aver incluso nel conteggio utenti che non avrebbe dovuto calcolare. La società del popolare social network ha corretto così i numeri degli utenti degli ultimi tre trimestri, rivedendoli al ribasso di 1-2 milioni.

Utenti comuque in crescita
Alla chiusura del terzo trimestre 2017, la cifra sulla quale erano puntati gli occhi degli investitori era proprio quella degli utenti. Nonostante l'errore, dopo un trimestre di stasi la piattaforma guidata da Jack Dorsey è ripartita, guadagnando quattro milioni di nuovi iscritti in un trimestre. La platea complessiva tocca ora i 330 milioni di utenti mensili, con un incremento anno su anno del 4%. 

Ricavi sopra le attese
Twitter ha chiuso il terzo trimestre 2017 con un fatturato di 590 milioni di dollari. Il dato segna un calo del 4,2% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno ma supera le attese degli analisti. Twitter sembra attraversare un periodo di transizione, anche dal punto di vista finanziario: la pubblicita' (con 503 milioni di dollari) resta la principale voce di fatturato ma cala dell'8% rispetto al 2015.

Crescono invece del 22% (a 87 milioni) gli incassi derivanti dalla gestione e dalla vendita dei dati. La prima conseguenza a questi numeri positivi è stata l'impennata del titolo Twitter nel pre-borsa, arrivato a guadagnare il 9,68%.
 
Condividi