Economia

Draghi spinge le borse. Positiva anche Wall Street

Tappo borsa economia

di Sabrina Manfroi

Le parole di Mario Draghi, che sostanzialmente confermano la ripresa dell'economia, e la decisione della Bce di lasciare i tassi inalterati al minimo storico, sollevano le borse europee che virano al rialzo dopo una mattinata contrastata.

Milano +1,27% Parigi +1,15%, Francoforte +0,66% Londra +0,40%. In rialzo anche Wall Street in attesa della firma sul provvedimento dei dazi da parte di Trump. Il Dow Jones +0,47%.

Continua la corsa di Mediaset (+8%) con le ipotesi di uno scenario di fusione con Tim. Telecom +4,6&, Atlantia +5,12%. In luce anche Poste + 2,85% come Stm. In coda al listino Ferragamo cede l’1,2%.

L'euro torna a scendere sotto la soglia di 1,24 sul dollaro. Si attenuano le tensioni sullo spread che si porta a 125 punti base, il rendimento decennale e' all'1,90%.
Informativa breve

Il sito Rai utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi e se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui - Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.