Mondo

La premier Sturgeon

Scozia, se Brexit va avanti referendum sull’indipendenza

Una volta ottenuta chiarezza sulle modalità dell’uscita del Regno Unito il governo di Edimburgo fisserà la data per un nuovo referendum che consenta di staccarsi da Londra

Nicola Sturgeon, primo ministro Scozia Ansa

La Scozia minaccia: fisseremo subito la data di un nuovo referendum sull’indipendenza, appena il governo britannico fornirà certezze sull’attuazione della Brexit. Lo ha detto la premier di Edimburgo parlando ad un programma della ITV television: Sturgeon ha anche detto che il suo partito nazionale scozzese non avrebbe bloccato un altro voto sulla Brexit sull’accordo finale.

La paura degli scozzesi era invece per le conseguenze del voto se questo, come successo già nel 2016, avesse avuto risultati opposti nelle diverse parti del Regno Unito. "Una volta ottenuta una certa chiarezza, che speriamo di avere entro l’autunno di quest'anno, sul risultato della Brexit e sulla futura relazione tra il Regno Unito e l'Unione Europea, prenderò in considerazione di nuovo la questione dei tempi di un referendum sull'indipendenza", ha concluso la premier della Scozia.
Informativa breve

Il sito Rai utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi e se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui - Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.