Politica

Fondi Lega, Salvini: "Macché rate, non li ho proprio". Di Battista: "Lega renda il maltolto"

Combo Salvini Di Battista, 10 settembre 2018 (LaPresse)

"Macché rateizzazione, non posso rateizzare quello che non ho": così il ministro dell'Interno e leader della Lega Matteo Salvini sull'ipotesi di un sorta di 'prelievo graduale' dai conti del Carroccio dopo la sentenza che ha stabilito il sequestro dei 49 mln di fondi.

Ipotesi prelievo 'graduale'
Un prelievo 'graduale' per consentire alla Lega di proseguire le proprie attività. Sarebbe stato questo l'oggetto dell'incontro tra i magistrati genovesi e i legali del Carroccio avvenuto questa mattina al nono piano di palazzo di giustizia. Gli avvocati Giovanni Ponti e Roberto Zingari sarebbero andati nella sede di via Bellerio per sottoporre questa ipotesi ai vertici della Lega.

Di Battista: Lega rispetti sentenza, renda il maltolto
La Lega "deve restituire fino all'ultimo centesimo il maltolto: non c'entra niente il processo politico, ma quando mai? Se fossi un militante della Lega gli chiederei di restituirli perché sono soldi dei cittadini. Iniziassero i parlamentari trombati della Lega a restituire l'assegno di fine mandato come ho fatto io. Per me la Lega deve restituire, punto. Perché le sentenze si rispettano perché quei quattrini sono anche miei". Così Alessandro Di Battista (M5s) a Otto e mezzo, parlando dei 49 milioni di fondi della Lega.
 
"Lo dico con maggiore veemenza di Di Maio perché ho un carattere diverso ma siamo in piena sintonia", aggiunge Di Battista. "Posso dire che trovo ridicolo che Pd e Renzi che hanno intascato milioni di euro di rimborsi facciano la morale alla Lega", sottolinea.
Informativa breve

Il sito Rai utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi e se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui - Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.