Cultura

Austria, è morto a 95 anni il fotografo Erich Lessing

Eric Lessing (Reiner Riedler/contrasto)

E' morto a 95 anni il fotografo austriaco Erich Lessing. Lo ha annunciato la comunità ebraica di Vienna. Il fotoreporter con il suo lavoro ha documentato molti momenti chiave della storia europea del secondo Dopoguerra. Tra i suoi reportage più importanti, quelli relativi alla ricostruzione della Germania post-hitleriana, all'occupazione degli Alleati a Vienna, alla rivolta antiregime del 1956 in Ungheria repressa dalle truppe sovietiche e alla visita del generale De Gaulle in Algeria del 1958. Lessing ha lavorato per agenzie prestigiose come Magnum e Associated Press e i suoi lavori sono apparsi sulle riviste più importanti del mondo, tra le quali Time, Life, Paris Match e Fortune.

Nato nel 1923 a Vienna da una famiglia di origine ebraica, nel 1939 fuggì in Palestina per sfuggire alle persecuzione naziste. Il padre morì di cancro nel 1933 mentre il resto dei suoi parenti furono sterminati nei lager durante la Shoa. Dopo aver prestato servizio come fotografo per l'esercito britannico durante la Seconda guerra mondiale, nel 1947 era tornato in patria, diventando un fotoreporter professionista e dedicandosi soprattutto ai fatti di cronaca politica.

Numerosi i suoi ritratti dei più importanti leader politici dell'epoca, tra i quali De Gaulle, Adenauer, Eisenhower e Kruscev, ma anche di personaggi del mondo dell'arte come il direttore d'orchestra von Karajan e il pittore Kokoschka.

Durante gli anni '60 si è dedicato anche all'attività di insegnante. Le sue foto sono state pubblicate in oltre sessanta libri di case editrici internazionali ed era membro della Commissione internazionale dei musei dell'Unesco. Lessing nel 2012 ha aperto una galleria di arte fotografica nel centro di Vienna e l'anno dopo ha regalato oltre 60mila suoi scatti alla Biblioteca nazionale austriaca.
Informativa breve

Il sito Rai utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi e se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui - Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.