Italia

Strage di Cisterna: la donna ha saputo della morte delle figlie. Non ricordava nulla

 Date le sue condizioni non potrà essere ai funerali, in programma domani

Strage di Cisterna di Latina, Antonietta Gargiulo e il carabiniere Luigi Capasso con le figlie

Ha saputo della morte delle figlie Antonietta Gargiulo, la moglie di Luigi Capasso, il carabiniere che l'ha ferita prima di uccidere le due figlie di 8 e 14 anni e di suicidarsi nei giorni scorsi a Cisterna di Latina.

A darle la tragica notizia alcuni familiari insieme a un team di psicologi dell'ospedale San Camillo, dov'è ricoverata. La donna sarà seguita costantemente dagli psicologi: da ieri non è più sedata e si trova ancora nella terapia intensiva. Date le sue condizioni non potrà essere al funerale delle figlie, in programma domani. 


La strage alle 5 di mattina
Erano le 5 di mattina del 2 marzo quando Capasso, 44 anni, ha colpito con 3 colpi di arma da fuoco la moglie e poi è salito a casa. La figlia più piccola è stata uccisa nel sonno. A nulla sono valsi i tentativi delle forze dell'ordine, durati nove ore, per convincere il carabiniere a consegnarsi. 
Informativa breve

Il sito Rai utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi e se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui - Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.