Politica

Salvini: accordo Pd-5stelle per poltrone e governo?

Matteo Salvini (Ansa)

"Incredibile che dopo un voto che ha cambiato gli equilibri e il volto del Paese, cacciato ministri, ci sia un governo delegittimato che mette mano a rinnovi di incarichi importanti e non urgenti come quelli dei Servizi. Che vergogna. E mi insospettisce il silenzio dei 5stelle: non vorrei ci fosse un accordo Gentiloni-Di Maio dietro l'angolo a partire dalle poltrone per arrivare al governo".

Così il segretario della Lega e nuovo leader del centrodestra, Matteo Salvini. Salvini ha poi aggiunto: "Andare al governo è il nostro obiettivo. Stiamo lavorando alla squadra e, nel rispetto delle scelte del presidente della Repubblica, siamo pronti a incontrare le forze politiche rappresentate in Parlamento".

In precedenza, il Comitato interministeriale per la sicurezza della Repubblica (Cisr) si era riunito a Palazzo Chigi per accogliere in un decreto il parere espresso dal Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica - approvato qualche giorno fa a larghissima maggioranza - riguardante la possibilità di permanenza nel loro incarico degli attuali vertici dei servizi di sicurezza, in considerazione della imminente scadenza del Direttore del Dis Alessandro Pansa e del Direttore dell'Aise Alberto Manenti. Il decreto recepisce interamente tutte le osservazioni e le raccomandazioni formulate dal Copasir.

Secondo quanto apprende l'Agi, il presidente del Consiglio ha informato telefonicamente tutti i leader dei principali partiti, da Luigi Di Maio alla Lega. Il Presidente del Consiglio dei Ministri, sentito dunque il Cisr e recependo il parere del Copasir, ha disposto la permanenza per dodici mesi nei rispettivi incarichi di Pansa e Manenti, con l'intento di assicurare certezza e stabilità agli organismi che presiedono alla sicurezza della Repubblica.Ambienti di palazzo Chigi sottolineano l'eccellente lavoro svolto dai servizi di intelligence e ricordano come questa decisione non pregiudichi ovviamente in alcun modo la facoltà del futuro Presidente del Consiglio di prendere al riguardo le sue autonome decisioni.
Informativa breve

Il sito Rai utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi e se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui - Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.