MONDO

L'intesa

L'annuncio di Hamas: "Accordo raggiunto con Al-Fatah per riconciliazione palestinese"

Decisiva la mediazione dell'Egitto, ma nei colloqui del Cairo non è stata affrontata la questione disarmo dell’ala militare di Hamas

Condividi
Il gruppo Hamas ha annunciato di aver trovato un accordo con Al-Fatah, il partito del presidente Abu Mazen, nel corso degli incontri al Cairo sulla riconciliazione palestinese.

"Chiudere il libro delle divisioni"
"Faremo di tutto per rendere effettiva l'intesa e girare così una nuova pagina negli annali del nostro popolo, chiudendo per sempre il libro delle divisioni" ha detto il leader di Hamas Ismail Haniyeh, sottolineando il ruolo dell'Egitto nella mediazione e nel raggiungimento dell'accordo. Le due principali forze politiche palestinesi hanno combattuto una breve guerra civile a Gaza nel 2007, che ha consentito al movimento legato ai Fratelli musulmani di prendere il controllo della Striscia per dieci anni.  

Colloqui proficui
Il portavoce di Hamas Sami Abu Zuhri ha definito i colloqui del Cairo "seri e approfonditi" lasciando i dettagli concreti alla conferenza stampa prevista per oggi in tarda mattinata. Hamas il mese scorso ha acconsentito a sciogliere il comitato che governava Gaza come richiesto dal presidente dell'autorità palestinese Abu Mazen. In un raro viaggio nella striscia di Gaza, il premier palestinese Rami Hamdallah aveva anticipato che l'Autorità plaestinese assumerà il controllo amministrativo e di "sicurezza" della striscia di Gaza.

Questione disarmo rimandata
I dettagli sull'accordo di riconciliazione palestinese saranno annunciati nel corso di una conferenza al Cairo alle 13 ora palestinese (le 12 in Italia). Negli incontri nella capitale egiziana sono stati discussi diversi temi, dal governo, ai confini fino ai salari degli impiegati pubbliuci. Ma, secondo indiscrezioni, non è stata affrontata la questione delle armi presenti nella STriscia e del futuro dell'ala militare di Hamas.
Condividi