Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/antartide-nave-bloccata-passeggeri-Akademik-Shokalkiy-2962d879-7ec9-48e4-b819-22acf1a3c4b2.html | rainews/live/ | true
MONDO

Resta a bordo l'equipaggio della Akademik Shokalskiy

Antartide, lieto fine per l'avventura dei 52 passeggeri intrappolati nel ghiaccio

Turisti e ricercatori hanno abbandonato l'imbarcazione russa, grazie a un elicottero cinese. A bordo resteranno solo i 22 uomini dell'equipaggio che non corrono alcun rischio e dovranno solo aspettare che il ghiaccio si rompa per farsi strada in mare aperto

Condividi
Antartide Si conclude l'operazione di evacuazione della nave russa intrappolata tra i ghiacci dell'Antartide dalla vigilia di Natale. Un elicottero cinese ha prelevato i 52 passeggeri a bordo della nave, mentre l'equipaggio, composto da 22 uomini, resteranno a bordo; non corrono alcun rischio e dovranno aspettare che il ghiaccio si rompa per farsi strada in mare aperto. L'elicottero cinese ha portato i passeggeri fino a un blocco di ghiaccio galleggiante che si trova vicino all'Aurora, da lì il trasferimento a bordo della rompighiaccio australiana con una piccola barca.

L'operazione in elicottero
L'elicottero cinese della rompighiaccio Xue Long ha fatto la spola tra le due unità, facendo almeno 7 volte il tragitto: 12 miglia nautiche pari a circa 22 km. Cinque viaggi di 12 persone alla volta, mentre gli ultimi due per prendere bagagli ed equipaggiamenti. 

Tentativi precedenti
Tre navi - francese, cinese e australiana - nei giorni scorsi avevano tentato di soccorrere invano i 52 passeggeri, ma non avevano potuto avvicinarsi. I ricercatori, i turisti e l'equipaggio dell'Akademik Shokalkiy (74 persone) avevano così festeggiato a bordo dell'imbarcazione l'arrivo del nuovo anno.
Condividi