Original qstring: print | /dl/rainews/articoli/arrestato-positivo-hiv-contraeva-consapevolmente-rapporti-sessuali-94ef5ce3-f3f7-4aa5-9da7-e98a6e3444bd.html | rainews/live/ | (none)
Rai News
ITALIA

Il caso

Ancona. Arrestato "untore" positivo all'Hiv: sapeva di essere malato

Chiunque fosse in possesso di notizie utili - chiedono gli agenti - è pregato di contattare con urgenza personale della Polizia di Stato - Squadra Mobile di Ancona, negli orari mattina o pomeriggio al numero 0712288595

I poliziotti della squadra mobile di Ancona hanno arrestato un “untore” del virus dell’Hiv: ha contratto rapporti sessuali non protetti con le partner consapevole di essere sieropositivo da almeno 9 anni, secondo alcune fonti, 11 secondo altre.  È stato arrestato dalla polizia di Ancona con l'accusa di lesioni gravissime. Potrebbero essere oltre 200 le potenziali vittime, conosciute soprattutto in chat. 

L’indagine è stata condotta dalla Polizia di Stato in collaborazione con il Servizio centrale operativo, coordinata dalla Procura di Ancona. L’uomo adesso è in carcere.

La polizia di Stato ha divulgato la foto e le generalità di Claudio Pinti, 36 anni, per esigenze investigative e per il rilevante interesse pubblico che potrebbe riguardare eventuali altre vittime di reato.

Gli inquirenti hanno accertato "la sua imperdonabile malafede, in quanto consapevole del suo stato di salute, quindi responsabile a titolo di dolo di non aver adottato le necessarie precauzioni per evitare il contagio" alle vittime, che non informava "del suo stato di salute".

"Per esigenze investigative - scrive in una nota la polizia - e per il rilevante interesse pubblico che potrebbe riguardare eventuali altre vittime di reato, la Squadra mobile di Ancona sta cercando di contattare coloro che abbiano eventualmente avuto incontri sessuali con il Pinti Claudio, di cui si divulga la fotografia. Chiunque fosse in possesso di notizie utili - chiedono gli agenti - è pregato di contattare con urgenza personale della Polizia di Stato - Squadra Mobile di Ancona, negli orari mattina o pomeriggio al numero 0712288595".