Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/arrivi-migranti-ue-scesi-ffab1bb0-635e-4786-8ab2-49004d5dc238.html | rainews/live/ | (none)
ITALIA

Commissario Ue all'Immigrazione

Migranti, arrivi nel 2017 scesi del 30 per cento. Avramopoulos: siano veloci i rimpatri

Condividi
"Con gli arrivi scesi di quasi il 30%" nel 2017 rispetto all'anno pre-crisi 2014, i tempi sono maturi per accelerare e intensificare i nostri sforzi" per "agire di più e più velocemente sui rimpatri, gestione delle frontiere e canali legali, in particolare i reinsediamenti da Africa ma anche Turchia". Lo ha detto il commissario Ue alla migrazione Dimitris Avramopoulos nel fare il periodico bilancio sull'attuazione dell'Agenda europea sulla migrazione. Gli attraversamenti irregolari nel 2017 sono stati 205mila.  

Nel Mediterraneo sono stati salvati oltre 285mila migranti con le operazioni compiute da febbraio 2016, mentre 2mila sono stati salvati nel deserto nel 2017. Sono poi stati compiuti quasi 34mila ricollocamenti, pari al 96% dei migranti aventi diritto, nei due anni previsti dallo schema, e ne restano da ricollocare ancora un migliaio di cui 933 dall'Italia e 143 dalla Grecia. Sono inoltre stati effettuati in totale 19.432 reinsediamenti dalla Turchia sino al 2017. Sono i dati della Commissione Ue.
Condividi