Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/autista-Atac-aggredito-Roma-ragazzi-coinvolti-italiani-branco-gang-Virginia-Raggi-f9a6c176-59eb-4ca1-9a2a-cbf025406de8.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Nel quartiere Boccea

Roma. Autista Atac aggredito dal branco, identificati tutti i ragazzi del gruppo

Sono tutti italiani i giovani coinvolti nell'aggressione del conducente del mezzo pubblico. La loro posizione è al vaglio degli inquirenti, la vittima ha il setto nasale rotto

Condividi
di Tiziana Di Giovannandrea Sono stati tutti identificati i ragazzi che ieri in tarda serata, verso le 23,30, si trovavano sull'autobus dell'Atac linea 46 assieme al 17enne che è stato poco dopo rintracciato, fermato e denunciato dalla Polizia per l'aggressione all'autista del mezzo pubblico colpito con pugni al volto. Il giovane è stato denunciato sia per lesioni che per interruzione di pubblico servizio. L'aggressione è avvenuta sul bus nella zona di via Boccea a Roma. 

Gli otto giovani, tutti italiani e coetanei, dopo l'attacco al conducente sono fuggiti, quattro a bordo di un taxi e quattro a piedi.

Sul posto, verso mezzanotte, sono arrivate le Volanti della Polizia che, sentiti i testimoni presenti, si sono messe subito alla ricerca dei ragazzi nella zona di Trastevere e Campo de' Fiori.

Nel giro di mezz'ora gli agenti hanno rintracciato i giovani mentre camminavano sul Lungotevere dei Tebaldi. I poliziotti hanno riconosciuto l'aggressore del conducente Atac, il 17enne, che ha poi ammesso il fatto, dalle descrizioni dei testimoni e lo hanno bloccato. Anche gli altri ragazzi che erano con lui sono stati identificati e le loro posizioni sono al vaglio della Polizia del Commissariato Aurelio che sta cercando di ricostruire l'esatta dinamica dei fatti.

Dai primi elementi emersi sarebbe stato lo stesso 17enne, responsabile dell'aggressione all'autista finito in ospedale con il setto nasale rotto, ad aver azionato la leva di emergenza. 

Secondo la ricostruzione dei fatti mentre l'autobus di linea percorreva via Boccea, il giovane ha azionato la leva di emergenza. Il conducente Atac ha fermato il mezzo per andare a resettare la porta ma non appena è uscito dalla cabina è stato assalito dal branco e picchiato. Un passeggero ha chiamato immediatamente le Forze dell'Ordine. L'autista è stato soccorso dal 118 e ricoverato al Policlinico Gemelli, dove i medici hanno refertato la frattura del setto nasale, con 30 giorni di prognosi. 

Unanime la condanna dell'aggressione da parte sia dell'azienda di trasporto, sia del mondo politico tutto e da parte della sindaca di Roma, Virginia Raggi.
Condividi