SCIENZA

Venduto all'asta lo scheletro

Bart il mammut va in Germania

Uno scheletro di mammut, lungo cinque metri e alto tre, ritrovato nel Mare del Nord è stato venduto ad un'asta online. Il proprietario, un olandese, lo ha ceduto ad un tedesco per 120mila euro

Lo scheletro del Mammut Bart (Foto: Katawiki)
Condividi
Andrà a “vivere” in Germania lo scheletro completo di mammut lanoso, chiamato affettuosamente Bart, a seguito dell’asta "Mammut & Era Glaciale" condotta su una casa d’aste online, che ha visto il rarissimo lotto conteso tra un italiano e un tedesco con l’aggiudicazione di questo esemplare del tutto particolare, proprio da parte del partecipante tedesco.

Le ossa di Bart, provengono dal Mare del Nord. Il suo scheletro è stato ricostruito in modo perfetto grazie al lavoro paziente del suo proprietario, un olandese, che ha trascorso ben 10 anni a collezionare le ossa e a ricostruire pazientemente lo scheletro che ha una mole piuttosto imponente: 5,5 metri lunghezza e 3,2 metri di altezza.

Il valore di aggiudicazione è stato pari a 120.000 Euro, inferiore alla valutazione stimata dal banditore, ma comunque decisamente importante vista la particolarità dell’esemplare e le sue dimensioni che non rendono certamente semplici trovargli un’abitazione adatta.
Condividi