Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/bce-via-libera-corte-suprema-tedesca-a-piano-acquisto-titoli-39b8a007-c92d-4b1f-8ade-78a7cc147928.html | rainews/live/ | (none)
ECONOMIA

OMT

Bce: via libera corte suprema tedesca a piano acquisto titoli

Sì dalla Corte suprema in Germania alle OMT, programma Bce per acquisto titoli di Stati in difficoltà

Banca Centrale Europea (AP / Michael Probst)
Condividi
La corte suprema tedesca ha giudicato compatibile con la legge nazionale le Operazioni monetarie definitive (Outright Monetary Transactions o OMT), il programma della Bce che prevede l'acquisto di titoli di debito di Stati in difficoltà, condizionato all'adesione a un piano di riforme. 

I giudici di Karlsruhe hanno così respinto il ricorso presentato da un gruppo di politici e parlamentari euroscettici, secondo i quali il programma andrebbe oltre il mandato dell'Eurotower.

Le 'Omt' erano state messe in campo nel 2012, in una delle fasi piu' difficili della crisi del debito nell'Eurozona, quando i rendimenti dei paesi più vulnerabili erano saliti ben oltre i livelli di guardia. Non c'è stata finora la necessità di effettuare acquisti di titoli nell'ambito del programma 'Omt': il solo annuncio fu sufficiente a calmare i mercati.

Il significato della sentenza va oltre la portata degli Omt. Da marzo 2015 la Bce, con il cosiddetto Quantitative Easing (QE) ha acquistato massicciamente sul mercato debito pubblico e privato, per rivitalizzare l'attività economica e riportare l'inflazione, prossima allo zero, verso i valori stabiliti nel mandato della banca inferiori, ma prossimi al 2%. La realizzazione di questo programma comporta acquisti di titoli per 80 miliardi di euro al mese, ed è anch'essa affidata anche alle banche centrali nazionali. Negli ultimi mesi il rapporto tra la Bce e la Germania è diventato sempre più teso, con critiche da parte di esponenti dell'establishment e dei media tedeschi contro la politica di bassi tassi di interesse dell'istituto, accusato di rapinare risparmiatori tedeschi.
Condividi