Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/boccia-3-per-cento-sforare-confindustria-confagricoltura-a200de11-91a9-4051-ae23-63874b21fb32.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

Il presidente di Confindustria

Boccia: "Il 3% non si può sforare, Europa non sia alibi"

"Con nostro debito impensabile deficit per spesa ordinaria"

Condividi
"Non usare l'Europa come alibi per non affrontare la situazione italiana, con il nostro debito pubblico non possiamo sforare il deficit per fare spesa ordinaria". Lo dice il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia a Confagricoltura.

"Lo sforamento del 3% non è una questione europea ma italiana, penso che nessun alleato ce lo consentirebbe ma questa è una questione tutta italiana e solo italiana", aggiunge.

Giansanti: per nostra economia occorrono misure lungo termine
Il presidente di Confagricoltura, Massimiliano Giansanti, aprendo i lavori dell'assemblea di Milano ha detto che "l'agricoltura italiana non ha bisogno di meno Europa, bensì di un'Europa più forte e coesa, con un ruolo più incisivo e propositivo dell'Italia". Giansanti ha sottolineato come "per tornare a crescere l'economia italiana abbia bisogno di misure straordinarie di lungo termine" facendo "ripartire gli investimenti pubblici".

"Le prospettive dell'economia italiana e della nostra agricoltura sono strettamente legate al futuro dell'Ue - ha aggiunto - ma questo futuro è incerto. La nostra proposta è di imboccare la strada verso un'unione sempre più vicina ai bisogni dei cittadini e delle imprese".
Condividi