Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/borse-deboli-ma-in-recupero-dai-minimi-e10d8f7a-bd23-48da-b350-d8b9dd7be75f.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

​Borse deboli, ma in recupero dai minimi

Condividi
di Paolo Gila Un’altra seduta negativa per Piazza Affari e per le altre principali borse europee, ma in recupero dai minimi registrati in mattinata, quando le flessioni superavano abbondantemente il punto percentuale per i timori della febbre cinese e per il taglio alle stime di crescita mondiale da parte del FMI.

A far invertire la tendenza c’è stata prima la diffusione dell’indicatore Zew che inaspettatamente ha mostrato la ripresa di ottimismo sul futuro dell’economia tedesca da parte dei principali osservatori e operatori economici.

Un segnale che ha consentito alla borsa di Francoforte di chiudere a +0,05% riconquistando così il segno positivo. E poi c’è stata l’apertura, poco mossa, di Wall Street dove il Dow Jones viaggia poco sotto la parità mentre il Nasdaq si trova poco sopra.

Londra e Parigi hanno ridotto le perdite al mezzo punto percentuale e anche Milano ha più che dimezzato la contrazione, chiudendo a -0,65%.

Sul versante dei cambi l’euro incrocia il dollaro a quota 1 e 11.

Ore 18.00
Condividi