ECONOMIA

Mercati

Borse europee in ordine sparso, euro sempre più forte

Poco mossa Milano, che avanza dello 0,35% in un clima di forti contrasti

Condividi
di ​ Paolo Gila Le chiusure in calo di Wall Street ieri sera e delle principali piazze asiatiche stamane hanno condizionato le aperture del listini europei, che a metà seduta viaggiano in ordine sparso, senza una direzione comune.

Mentre Londra cede lo 0,20% e Francoforte viaggia poco sopra la parità, Parigi ha messo la marcia più elevata e guadagna l’1 e 10%.

Poco mossa Milano, che avanza dello 0,35% in un clima di forti contrasti. Si apprezzano i bancari e in particolare Unicredit, nel giorno in cui si svolge l’assemblea degli azionisti. In calo Saipem e le società di utilities con il greggio a 51 dollari il barile.

Lo spread è stabile a 206 punti base, ma sale il rendimento dei nostri decennali, al 2,29%.

In sensibile rafforzamento l’euro nei confronti del dollaro, con il rapporto di cambio a 1,07 e 75.

Aggiornamento delle ore 12:00
Condividi