Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/calcio-Champions-Addio-mesto-dell-Inter-il-Psv-impone-l-1-1-a-San-Siro-19761d22-3e52-42b8-9afb-92adfa127aa4.html | rainews/live/ | true
SPORT

Ultima giornata della fase a gironi

Champions. Addio mesto dell'Inter, il Psv impone l'1-1 a San Siro

Palo di Perisic, poi Lozano gela i nerazzurri. Solo al 73' il pari di Icardi. Ma il gol di Moura a Barcellona condanna gli uomini di Spalletti e promuove agli ottavi il Tottenham. Ora c'è l'Europa League

Condividi
L'Inter non è in grado di superare nemmeno il fanalino di coda Psv e lascia mestamente la Champions League. L'1-1 di San Siro, unito al pareggio del Tottenham a Barcellona (anche lì 1-1) premia gli inglesi che avevano il vantaggio degli scontri diretti con i nerazzurri. Il gol che vale gli ottavi lo realizza Moura all'85'. E disegna questa classifica: Barcellona 14 punti, Tottenham e Inter 8, Psv Eindhoven 2. Il cammino dei nerazzurri proseguirà nei sedicesimi di Europa League.

Spalletti inventa Politano al centro della trequarti, fra Candreva e Perisic. Borja Valero a centrocampo con Brozovic, Nainggolan in panchina. I nerazzurri partono con la giusta convinzione, al 7' Perisic centra il palo di testa su cross di Icardi. Ma al Psv basta una chance per gelare San Siro. Al 13' Asamoah si fa soffiare il pallone da Bergwijn che crossa al centro dove Lozano di testa supera Handanovic. Inter sotto choc. Asamoah, ancora in trance, regala un altro pallone, Handanovic salva su De Jong. L'unica buona notizia viene da Barcellona, dove i blaugrana sono avanti 1-0 col gol di Dembelé. Basterebbe il pari e l'Inter comincia uno sterile possesso palla che a volte causa disordini nella retroguardia olandese, ma comunque non arriva a far correre rischi a Zoet. Dall'altra parte, invece, Handanovic deve ancora fare gli straordinari sul destro dalla distanza di Bergwijn.

Subito un lampo Inter nella ripresa. Borja Valero imbuca per Icardi, grandissima la parata di Zoet. I nerazzurri non riescono a dare continuità, Spalletti interviene col cambio Keita per Candreva. Il neoentrato crossa al centro, Borja Valero 'strozza' la girata nel cuore dell'area. Dentro anche Lautaro, fuori Asamoah. Spalletti riversa i suoi nella metacampo avversaria. La pressione trova il premio al 73': cross di Politano, bel movimento di Icardi che prende l'ascensore per colpire di testa la palla che supera Zoet. A Barcellona il Tottenham è sotto 1-0, gli ottavi sono per ora nerazzurri. L'Inter sembra accontentarsi e la doccia fredda arriva, come detto, all'85'. Moura segna al Camp Nou e gela per la seconda volta San Siro. Sterili e confusi gli ultimi attacchi degli uomini di Spalletti, il Psv regge l'urto.
Condividi