Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/calcio-Coppa-Italia-Fiorentina-Atalanta-ee56efc8-5a34-4c64-abe4-cd7bae981e30.html | rainews/live/ | true
SPORT

Coppa Italia, ottavi di finale

La Fiorentina vola ai quarti, Atalanta battuta 2-1

I viola troveranno l'Inter. Al 'Franchi' apre Cutrone, al primo gol con la Viola. Pari di Iličić nella ripresa, dopo legni di Pašalić  e Gosens. In dieci per l'espulsione di Pezzella, la squadra di Iachini trova il gol vittoria nel finale grazie a Lirola

Condividi
Sarà Inter-Fiorentina ai quarti di finale. Nell’ottavo del ‘Franchi’ i viola la spuntano nel finale in inferiorità numerica: Atalanta battuta 2-1 al termine di una gara combattuta e ricca di occasioni da rete. Beppe Iachini inanella il terzo risultato utile consecutivo da quando è diventato allenatore della Viola: dopo il pareggio con il Bologna e la vittoria sulla Spal in campionato, arriva una vittoria di prestigio in Coppa Italia su una delle squadre più in forma della serie A. Gasperini tiene a riposo Zapata e inserisce Iličić e Gomez nella ripresa, ma nonostante la mole di gioco i nerazzurri (in tenuta bianca da trasferta) orobici incappano in una sconfitta esterna.
 
Buon avvio viola e all’11’ arriva il vantaggio con Cutrone che finalizza una percussione di Dalbert, per l’ex Milan appena prelevato dal Woverhampton primo gol con la nuova squadra. Si scuote l’Atalanta, ma alla mezz’ora il colpo di testa ravvicinato di Pašalić si infrange sulla traversa e rimbalza in campo. Al 33’ Vlahović si divora la chance di raddoppiare per la Fiorentina, sprecando un assist di Benassi che lo aveva praticamente messo davanti alla porta vuota, fino al recupero di un difensore.
 
Nella ripresa, nerazzurri più incisivi. Al 61’ Gosens fallisce una facile occasione colpendo l’incrocio dei pali da ottima posizione, dopo sfondamento sulla sinistra di Muriel. Al 64’ Terracciano sbroglia su incursione di Gomez (dal 57’ per Masiello). Il pareggio orobico arriva da un altro subentrato: l’ex viola Iličić finalizza con un piatto mancino un cross basso da sinistra di Malinovskiy al 67’ (beccato dagli ex tifosi, lo sloveno risponde mimando il gesto di stare zitti). Al 70’ Pezzella simula un fallo in area atalantina, l’arbitro Manganiello gli mostra il secondo cartellino giallo e la Fiorentina resta in dieci. All’81’ il direttore di gara ammonisce anche Iachini per proteste. Inopinatamente la risolve la Fiorentina, con un’azione travolgente di Lirola, che sfonda a destra su apertura di Pulgar e va a concludere con un diagonale che non dà scampo a Gollini: è l’84’. Neanche i 3’ di recupero bastano all’Atalanta per rientrare in partita. Festa viola al ‘Franchi’.
Condividi