Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/calcio-Coppa-Italia-Il-lampo-di-Fabian-Ruiz-fulmina-l-Inter-il-Napoli-passa-1-0-a-San-Siro-5d028bd1-9b06-48c1-a859-07bdfd5a42a8.html | rainews/live/ | true
SPORT

Gara d'andata delle semifinali

Coppa Italia. Il lampo di Fabian Ruiz fulmina l'Inter, il Napoli passa 1-0 a San Siro

Gara accorta della squadra di Gattuso, che contiene e riparte rischiando poco. Lo spagnolo decide al 57'. Ritorno al San Paolo il 5 marzo

Condividi
Il Napoli prudente porta via il bottino pieno sul campo di un'Inter non brillante. I partenopei si lasciano alle spalle le sofferenze del campionato ed espugnano San Siro con un gol di Fabian Ruiz nella semifinale d'andata della Coppa Italia. Per i nerazzurri la strada della finale passa per un'eventuale impresa al San Paolo nel ritorno del 5 marzo.

Il solito 3-5-2 di Conte vede il ritorno di Lautaro (squalificato due turni in campionato) al fianco di Lukaku. Gli esterni sono Moses e Biraghi, in porta sempre Padelli per l'infortunio di Handanovic. Un infortunio anche per Gattuso, quello di Insigne, davanti c'è il tridente Callejon-Mertens-Elmas. I due esterni aiutano molto i tre di centrocampo (Fabian Ruiz, Demme e Zielinski). Sul terreno del 'Meazza' ritmo blando, con l'Inter che tiene più il possesso senza però rendersi pericolosa. Una girata di testa di Lautaro, autore anche di un tiro dalla distanza, non scuote Ospina. Mancano le giocate in profondità. Il Napoli fa sudare freddo i suoi tifosi con alcune giocate azzardate nei pressi della propria area, ma sa procurarsi un paio di buone occasioni. Un tiro di Mertens impegna Padelli, che è sollecitato soprattutto nel recupero, quando Zielinski (servito dal belga) si presenta tutto solo e perde il duello.

La ripresa comincia con D'Ambrosio per Skriniar. Inter più propositiva, si cerca la giocata di Lukaku. Ma al Napoli basta un lampo per fare male. Al 57' Fabian Ruiz riceve palla sul vertice a destra dell'area, si accentra seguendo la linea e scarica un bel sinistro a giro su cui Padelli non può arrivare. Nerazzurri in netta proiezione offensiva, Lautaro ci prova senza fortuna dal limite. Conte getta nella mischia Eriksen (per Sensi). Il danese si presenta con una staffilata dai venti metri, fuori bersaglio. Tocca anche a Sanchez, al posto di Moses, Conte passa alla difesa a quattro con più sostegno alle punte. C'è una clamorosa occasione per l'Inter, che nasce dall'iniziativa di Lautaro, Lukaku viene rimpallato tre volte prima che Ospina abbranchi il pallone. Nel Napoli dentro Milik, l'ex Politano e Allan (per Mertens, Callejon e Zielinski). Partenopei ordinati in difesa, Eriksen calcia dalla distanza, una deviazione disinnesca il pericolo. L'occasione più ghiotta capita in coda al recupero, quando la sponda aerea di Lukaku attiva D'Ambrosio, Mario Rui e Ospina salvano la porta. 
Condividi