Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/calcio-Europeo-Under-21-L-Italia-supera-3-1-il-Belgio-ma-la-Spagna-vince-il-girone-Semifinale-a-rischio-f60d5153-8aea-44ec-afbe-60ddbe50f542.html | rainews/live/ | true
SPORT

Vittoria che può essere amara

Europeo U21. L'Italia supera 3-1 il Belgio, ma la Spagna vince il girone. Semifinale a rischio

Segnano Barella (a fine primo tempo) e Cutrone (in apertura di ripresa). Accorcia Verschaeren, chiude il conto Chiesa.  Il 5-0 degli iberici sulla Polonia, però, ci relega al secondo posto

Condividi
Successo pieno per gli azzurrini che a Reggio Emilia superano 3-1 il Belgio. Ma anche successo amaro perché la Spagna schianta 5-0 la Polonia e vince il Girone A: tre squadre a 6 punti (Italia, iberici e polacchi) con gli spagnoli che stravincono la differenza reti negli scontri diretti. Azzurri secondi e vincolati ai risultati degli altri gruppi per andare in semifinale. Situazione per niente rosea, visto che nel Girone C un pari fra Francia e Romania manda avanti tutte e due.

Al 'Mapei Stadium' Pellegrini dietro Chiesa e Cutrone, Di Biagio 'abiura' il tridente (i centrocampisti sono Barella, Mandragora e Locatelli). Pezzella, terzino sinistro al posto di Dimarco, spinge molto e innesca con un cross la prima azione pericolosa con Barella che di testa non trova il bersaglio. Possesso di palla azzurro, il Belgio agisce in ripartenza e Meret si oppone al diagonale di Lukebakio. Qualche spunto di Chiesa che sbatte sul 'muro' rosso, Cutrone non è trovato dai centrocampisti. Pochi gli sbocchi offensivi, una mischia in area al 44' apre il risultato: cross dell'attivissimo Pezzella. tiro al volo di Barella e respinta di De Wolf, un rimpallo restituisce la sfera al centrocampista azzurro che fa centro.

Gol importantissimo che manda al riposo col vantaggio, anche se le notizie da Bologna non sono confortanti: la Spagna è già avanti 3-0 sulla Polonia ed è quindi in testa al gruppo. Tonico l'inizio di ripresa. Pezzella, indemoniato, difende un pallone sulla fascia sinistra e lo appoggia a Pellegrini che crossa per il colpo di testa morbido di Cutrone nell'angolino lontano. Raddoppio e partita nei binari giusti, con gli azzurrini che ora sfruttano gli spazi. Pellegrini in scivolata da centroarea, a lato di poco; Mandragora calcia dal limite, De Wolf respinge; il portiere belga ci mette la faccia (letteralmente) sulla girata ravvicinata di Cutrone. A Bologna, intanto, la Spagna fa poker e si prende il primato del Girone A. Facce scure sulla panchina di Di Biagio, che si irrita non poco al gol di Verschaeren. L'attaccante belga (entrato nella ripresa) sfrutta lo spazio concesso al limite e supera Meret con un pregevole destro a giro (79'). L'Italia incassa e reagisce. Palo di Mancini con la zuccata su corner. All'89' Chiesa si fa vedere da Tonali e vola a siglare il 3-1 (sofferto per una segnalazione errata del guardalinee corretta dal Var). Mbenza, entrato al 74', riesce a prendere il secondo giallo nel recupero.
Condividi