Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/calcio-Mondiali-Francia-Uruguay-Varane-Griezmann-Muslera-Cavani-aa24fe78-bed9-4b32-a13a-0922873621cf.html | rainews/live/ | (none)
SPORT

Russia 2018, quarti di finale

Francia in semifinale: Uruguay piegato 2-0

Decidono un colpo di testa di Varane nel primo tempo e un paperone di Muslera su tiro di Griezmann nella ripresa. Sulla Celeste ha pesato oltre il dovuto l'assenza per infortunio di Cavani. Ora i Bleus affrontano il Belgio

Condividi
di Nicola Iannello Possesso palla e sapienza tecnica: la Francia doma l’Uruguay senza soffrire neppure troppo. A Nizhnij Novgorod, il primo quarto di finale dei Mondiali russi finisce 2-0 per i Bleus (in completo bianco). La Celeste patisce fin troppo l’assenza di Cavani, infortunatosi nell’ottavo vinto contro il Portogallo grazie a una sua doppietta. Suarez senza il Matador non ha mai impensierito la difesa francese. Martedì a San Pietroburgo in semifinale i galletti giocheranno con il Belgio che ha eliminato il Brasile.
 
Oscar Tabarez rimpiazza Cavani in attacco con Stuani, che non è la stessa cosa… In porta l’ex laziale Muslera, con il laziale Caceres a sinistra, Godin e Gimenez centrali di difesa, il genoano Laxalt sulla fascia destra, l’interista Vecino e il sampdoriano Torreira in mezzo con Nandez a destra e lo juventino Bentancurt a sinistra, Suarez e Stuani di punta. Risponde Didier Deschamps con Lloris tra i pali, linea difensiva composta da Pavard, Varane, Umtiti e Hernandez; Kanté e Pogba in mediana con Mbappé, Tolisso e Griezmann a sostegno di Giroud. Arbitra l’argentino Pitana.
 
Il primo tempo scorre via senza sussulti, con le squadre che si affidano alle azioni da fermo per tentare la via della porta. Accade tutto negli ultimi minuti della frazione. Al 40’ Griezmann batte una punizione dalla trequarti: con una finta, fa muovere la difesa uruguaiana verso la propria porta e quando calcia pesca la testa di Varane per la spizzata che va a morire vicino al palo lontano, imparabile. Reazione Uruguay su situazione simile, ma, sul colpo di testa di Caceres, Lloris vola a smanacciare e sulla respinta Godin spara altissimo di sinistro.
 
Nella ripresa, la Celeste non riesce a cambiare passo. Al 59’ Tabarez cerca di raddrizzare la partita con un doppio cambio: Gomez per Stuani e Rodriguez per Bentancur. Ma arriva la mazzata della papera di Muslera: Griezmann scocca un tiro senza pretese dal limite che il portiere trasforma in rete con un tentativo di presa davvero maldestro: il petit Prince sale a tre successi personali (61’). Al 67’ per un contatto tra Mbappé e Rodriguez si scatena un parapiglia, culminato con l’ammonizione dei due giocatori. Uruguay sulle gambe. L'unico sussulto è un rasoterra di Rodriguez fuori di poco. Per la Francia, Tolisso prova il tiro di precisione dal limite, alto. Alcuni giocatori uruguaiani cominciano a piangere già nel recupero. Alla fine festa tricolore, con abbracci sportivi al centro del campo.
Condividi