Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/calcio-Serie-A-Alla-Juventus-basta-Chiellini-Parma-espugnata-1-0-nel-match-inaugurale-f3fc2731-7c1d-4328-b438-523f5bb6f882.html | rainews/live/ | true
SPORT

Scattato il campionato 2019-20

Serie A. Alla Juventus basta Chiellini, Parma espugnata 1-0 nel match inaugurale

Il difensore fa centro al 21'. Il Var annulla un gol a Ronaldo (fuorigioco)

Condividi
Ai campioni d'Italia basta un gol di Chiellini per 'bagnare' con un successo la partita inaugurale della nuova serie A. Al 'Tardini' il Parma si arrende di misura al cospetto di una Juventus con spunti interessanti, ma ancora imballata.

Identico 4-3-3 su entrambi i fronti. D'Aversa affianca Kulusevski a Inglese e Gervinho nel tridente. Imbarazzo della scelta per Martusciello (sostituto dell'ammalato Sarri): confermati Douglas Costa e ovviamente Ronaldo, Higuain vince il ballottaggio con Dybala. Di fatto, in campo nessuno dei nuovi acquisti bianconeri (escludendo il ritorno del 'Pipita'). Il primo brivido lo regala Ronaldo (colpo di testa alto), subito seguito da Inglese (tiro respinto da Szczesny). Al 21' il primo gol del campionato: tiro di Alex Sandro su respinta da corner, zampata di Chiellini sottoporta per quello sarà il gol partita. Ronaldo ha la grande chance del raddoppio dopo una splendida giocata confezionata da Pjanic e Higuain, poi trova il gol al 34' ma il Var annulla per fuorigioco.

Parma aggressivo in avvio di ripresa, la Juve subisce ma contiene. Entra Siligardi per il giovane Kulusevski. Ronaldo alza la mira su un pallone invitante a centroarea. Esordio per Rabiot, gli fa posto Khedira. Ancora Ronaldo in azione, sinistro centrale che Sepe respinge in qualche modo. Fuori anche Douglas Costa (sofferente per crampi), entra Cuadrado. Sempre Ronaldo, Sepe blocca a terra il diagonale. Il ritmo cala, le panchine ricorrono alle ultime risorse: Grassi e Karamoh per D'Aversa, Bernardeschi per Martusciello. I nuovi entrati della Juventus appaiono spaesati (soprattutto Rabiot), il Parma prova l'ultimo assalto ma produce solo una botta di Hernani su punizione che sibila a lato sotto lo sguardo attento di Szczesny.
Condividi