Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/calcio-Serie-A-Doppietta-di-Immobile-la-Lazio-ritrova-vittoria-e-quarto-posto-Verona-ko-2-0-0b4d45a6-8559-49aa-92fb-0166a89cc795.html | rainews/live/ | (none)
SPORT

La partita che ha chiuso la venticinquesima giornata

Serie A. Doppietta di Immobile, la Lazio ritrova vittoria e quarto posto. Verona ko 2-0

Il capocannoniere (22 centri) colpisce nella ripresa due volte in pochi minuti. Nel primo tempo traversa di Luis Alberto. Fine della carestia dopo cinque gare (fra campionato e coppe). Scaligeri impalpabili, relegati al penultimo posto

Condividi
Dopo cinque partite, fra campionato e coppe, la Lazio interrompe la carestia e rivede la vittoria. Un successo 2-0 sul Verona, firmato dalla doppietta di Immobile, che vale inoltre il quarto posto ai danni dell'Inter. Veramente poca cosa gli scaligeri, sempre fermi in penultima posizione a quota 16 (la salvezza, al momento, è a 21). I biancocelesti ora guardano con fiducia al ritorno contro la Steaua in Europa League: giovedì c'è da ribaltare il gol subito a Bucarest.

Squalificato Lucas Leiva, Inzaghi usa Parolo come perno del centrocampo a cinque. Lulic interno, Lukaku sulla fascia sinistra. Luis Alberto a sostegno di Immobile, in pratica la squadra titolare rispetto al turnover di giovedì a Bucarest. Pecchia fa esordire l'acquisto di gennaio Boldor e crea due linee a quattro ravvicinate. Iniziative d'attacco relegate a Kean e Matos. Scontato il tema della gara: Lazio in pressione a cercare il gol, Verona a contenere (tanto) e ripartire (poco). I biancocelesti, però, sono raramente pericolosi. Wallace ci prova di testa su corner, para Nicolas. Immobile non dà forza a una conclusione interessante, Marusic invece sciupa a tu per tu col portiere. Al 33' Luis Alberto colpisce la traversa (deviazione di Boldor) con un destro a giro. Diversi i tentativi della Lazio, tutti dalla distanza e poco efficaci.

I biancocelesti cominciano a sentire la pressione per il risultato. Serve l'episodio per sbloccare la partita. E può arrivare solo da Immobile. Il centravanti campano è a secco dal 6 gennaio. Troppo tempo. Al 55' riceve spalle alla porta da Luis Alberto, si gira e trafigge un non impeccabile Nicolas. Al 60' dà il via e conclude l'azione del raddoppio: apertura verso Milinkovic-Savic che fa scorrere sulla corsa di Lulic, rasoterra salvato di piede da Nicolas, Immobile riprende di testa e raggiunge quota 22 in vetta alla classifica cannonieri. Partita ora segnata, il Verona ha poco da proporre. Pecchia inserisce Calvano, Aarons e Petkovic. Un bel sinistro di controblazo dal limite di Calvano sibila vicino al palo di Strakosha. Un'iniziativa di Immobile viene stroncata da Nicolas. Piccoli sussulti che accompagnano la partita al triplice fischio.
Condividi