Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/calcio-amichevole-nizza-Francia-per-ora-irraggiungibile-l-Italia-si-arrende-3-1-a7db771f-bf1b-42b2-ab19-abe11425247d.html | rainews/live/ | (none)
SPORT

L'amichevole a Nizza

Francia per ora irraggiungibile, l'Italia si arrende 3-1

Transalpini subito in gol con Umtiti. Raddoppio di Griezmann su rigore alla mezzora, poi Bonucci accorcia le distanze. Nella ripresa chiude il conto Dembelé

Condividi
Vince la Francia, l'Italia ha ancora tanta strada da fare. L'amichevole di Nizza finisce 3-1 per i transalpini, con gli azzurri che mostrano qualcosa di buono a sprazzi. Ma, come riconoscerà Mancini a fine gara: "In questo momento ci sono superiori, bisogna capire cosa succederà in futuro. Ma in questo momento è così". Per questo la partita dell'Allianz Riviera va vista nell'ottica di un percorso di crescita.

Entrambe le squadre col 4-3-3. Mancini in avanti con Balotelli fra Berardi (alla 'prima') e Chiesa. Acentrocampo Jorginho perno con Mandragora (anche lui all'esordio) e Pellegrini. Deschamps propone Mbappé, Griezmann e Dembelé nel tridente: centrocampo muscolare e di qualità con Pogba, Kanté e Tolisso. Inizio non dei migliori per l'Italia. All'8', su azione da calcio piazzato, Pavard è libero di crossare da destra e pesca Mbappé tutto solo sul secondo palo, Sirigu rimedia in qualche modo ma non può nulla sul tap-in di Umtiti. Gli azzurri provano a rispondere. Il 'padrone di casa' (due anni appena conclusi nel Nizza) Balotelli scuote la squadra con un paio di iniziative interessanti. La Francia non è pressante, ma pericolosissima a ogni accelerazione. Al 20' il palo salva Sirigu sulla rasoiata da 25 metri di Kanté. Il portiere è poi protagonista sullo spunto a destra di Mbappé, deviazione di piede sulla stoccata. La punta del Psg prova poi a piazzarla dal limite, a lato di un soffio. Al 29' Lucas va via sulla sinistra, entra in area e va giù al contatto con Mandragora. L'arbitro Taylor indica il dischetto (decisione confermata dal Var) e Griezmann trasforma di giustezza. Mancini incoraggia la squadra, che trova la scintilla per ripartire. Al 36' punizione di Balotelli, Lloris respinge corto e Bonucci è pronto al tap-in. Il gol dà coraggio all'Italia.

La ripresa comincia con un'ottima chance per Balotelli sventata da Lloris. Due corner per gli azzurri, sul secondo parte il contropiede transalpino che Dembelé conclude con un pallonetto che centra la traversa (47'). Subito la risposta, Chiesa chiama Lloris alla deviazione a pugni uniti. Dall'altra parte Tolisso conclude a fil di palo un'insistita azione dei francesi. Deschamps si arrabbia, a suo dire i 'bleus' sono troppo leziosi. Ci pensa allora Dembelé (63') a rispondere al ct: il suo pallonetto dal vertice dell'area s'infila sotto la traversa. Entra Cristante e si fa subito vedere con un diagonale che dà l'illusione del gol. Poi pessima scelta di tiro di Balotelli su buona imbucata. Si procede a corrente alternata. Cross di Matuidi e mezza rovesciata di Thauvin (entrambi subentrati), Sirigu si esalta ed evita il poker.
Condividi