Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/calcio-campionato-serie-A-Napoli-Genoa-Ancelotti-4920fa9e-2838-42b5-a475-255474680032.html | rainews/live/ | true
SPORT

Serie A, anticipo della dodicesima giornata

Il Napoli non sa più vincere: con il Genoa finisce 0-0

Partenopei poco brillanti, al culmine di una settimana di tensione per la rottura tra dirigenza e giocatori. La vetta della classifica è a 12 punti. Piccolo passo per il Grifone, sempre quart'ultimo

Condividi
Quarta partita consecutiva senza vittoria per il Napoli di Carlo Ancelotti, ormai lontano dalla vetta della classifica (i punti dall’Inter sono 12). Il Genoa esce indenne dal ‘San Paolo’, dove l’anticipo serale della dodicesima giornata di campionato finisce 0-0, portando a casa un punto per la sua classifica deficitaria: Grifone quart’ultimo a quota 9. I partenopei confermano il momento difficile, culminato nella “ribellione” dei giocatori, che hanno rifiutato il ritiro, suscitando la contestazione dei tifosi, schierati con il presidente de Laurentiis.
 
Ancelotti con il consueto 4-4-2: Ospina; Di Lorenzo, Maksimović, Koulibaly, Hysaj; Callejon, Fabian Ruiz, Zieliński, Insigne; Lozano, Mertens. Thiago Motta risponde con il 4-3-2-1: Radu; Ankersen, Romero, Zapata, Pajač; Cassata, Schöne, Lerager; Pandev, Agudelo; Pinamonti. Arbitra Calvarese di Teramo.
 
Avvio a spron battuto del Napoli: al 2’ Insigne va in gol, ma l’arbitro annulla per un precedente fuorigioco di Lozano. Mertens non inquadra la porta al 14’, lo fa Zieliński al 16’ ma Radu c’è. Al 24’ Romero salva su Lozano imbeccato da Mertens. Al 37’ insigne smarca Callejon, chiude Pajač. Primo tempo avaro di spunti.
 
Nella ripresa, Pandev apre le ostilità al 47’ con un sinistro che sfiora l’incrocio dei pali. Al 53’ Mertens tira dai 20 metri, Radu si distende per mettere in angolo. Al 60’ Ancelotti inserisce Llorente per Callejon. Al 62’ Koulibaly compie un salvataggio sulla linea di porta su botta sicura di Pinamonti da due passi: un luogo comune, ma vale come un gol… Al 66’ nel Napoli Elmas per Insigne. Al 68’ Radu reattivo su conclusione di Fabian Ruiz. All’80’, nel Genoa esce Pandev, entra Cleonise. Ultimo cambio nel Napoli all’84’: Luperto per Hysaj. All’86’ miracolo di Radu su colpo di testa di Radu: il portiere del Genoa con un balzo prodigioso toglie letteralmente il pallone dalla porta, come conferma la “goal line technology”. All’88’ si fa male il rossoblù Cassata, lo rileva Radovanović. All’89’ proteste partenopee per un contatto in area avversaria tra Pajač e Di Lorenzo, per Calvarese tutto regolare. Al 95’ Thiago Motta guadagna secondi inserendo Ghiglione per Agudelo. Ma gli ultimi assalti del Napoli non hanno la lucidità necessaria per sbloccare il risultato.
Condividi