Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/calcio-europa-league-ludogorets-Inter-8f6d2c5b-504c-415f-89b2-4950eb37d74f.html | rainews/live/ | true
SPORT

Per i nerazzurri anche due legni

Europa League: Ludogorets-Inter 0-2, decidono Eriksen e Lukaku

L'Inter debutta con una vittoria in trasferta per 2-0 in Europa League, nei sedicesimi di finale, in Bulgaria, a Razgrad, contro il Ludogorets. A decidere il match una rete di Eriksen, la prima con la maglia nerazzurra, al 71' e una di Lukaku  al 95' su calcio di rigore. Per i nerazzzurri anche un palo su tentativo di Sanchez e una traversa colpita da Eriksen 

Condividi
Nell’andata dei sedicesimi di Europa League l’Inter esce vittoriosa da Razgrad battendo 2-0 il Ludogorets.Conte propone Eriksen dal primo minuto, con Vecino e Borja Valero a completare il centrocampo. Ranocchia torna in difesa, in avanti spazio alla coppia Sanchez-Lautaro. I bulgari si schierano col 4-3-3: Swierczok è la punta centrale, con Marcelinho  e Wanderson ai lati.  I nerazzurri sono retrocessi dalla Champions League, i bulgari arrivano come secondi classificati del Gruppo H di Europa League, dietro l'Espanyol.

L’Inter parte all’attacco ma i bulgari sono in grado di contenere. Il Ludogorets dopo qualche minuto di sofferenza alza, infatti, la pressione. Al 25’ l’Inter sfiora il gol: Moses crossa col destro sul secondo palo dove Biraghi calcia al volo col destro, il portiere è pronto. Al 28'  appoggio al volo di Lautaro per Sanchez che, dal lato destro, crossa in mezzo per Eriksen: il danese, con lo stop, si libera ma si allunga troppo la palla. Il primo tempo si chiude senza che il Ludogorets abbia effettuato un tiro in direzione di Padelli.

A inizio ripresa i nerazzurri sfiorano il gol:  Moses centra basso da destra, colpo di tacco di Sanchez, deviazione di un difensore  e il palo salva Iliev.  Il possesso resta nerazzurro e i bulgari tentano qualche tiro di alleggerimento dalla distanza. Al 64’ Conte sostituisce Lautaro con Lukaku. Un minuto primo tiro al volo insidioso di Eriksen. La partita si sblocca al 71’: Lukaku lotta e fa da sponda per Eriksen che, col destro dal limite, trova il vantaggio. ll danese si carica e conclude ancora dalla distanza ma stavolta colpisce la traversa. L’Inter continua a spingere. All’80’ tentativo di Sanchez che si libera in area e tira di sinistro ma trova il muro dei centrali bulgari. Nel recupero Anicev tocca di mano in area, è rigore e Lukaku trasforma al 95’.
Condividi