Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/calcio-lancio-oggetti-petardi-partita-taranto-66-daspo-tifosi-nocerina-be558965-1145-49dd-b013-da0032111274.html | rainews/live/ | true
SPORT

Campionato di serie D

Calcio, lancio oggetti e petardi prima di partita a Taranto. 66 daspo a tifosi Nocerina

Provvedimenti notificati da Questura di Taranto e Commissariato di Nocera Inferiore per comportamento violento e pericoloso

Condividi
Ben 66 Daspo (Divieto di accesso alle manifestazioni sportive) per il periodo di un anno sono stati notificati ad altrettanti tifosi della Nocerina a seguito degli incidenti di cui si sono resi protagonisti il 7 dicembre scorso, soprattutto prima della partita di calcio, valida per il campionato di serie D, tra il Taranto e la squadra di campana disputatasi nello stadio 'Jacovone', nel capoluogo jonico. I poliziotti della Questura di Taranto, che avevano predisposto un servizio per l'accoglienza dei tifosi campani, hanno intercettato la carovana, composta da undici auto private, sulla strada statale 7, a qualche chilometro dall'ingresso in città. Lungo il tragitto che conduce al parcheggio dello Stadio 'Iacovone' riservato ai supporters ospiti, i tifosi nocerini si sono resi autori del lancio di grossi petardi e di bottiglie che solo fortunosamente non hanno provocato più gravi conseguenze.

In un momento successivo, una volta giunti vicino all'impianto sportivo, gli stessi tifosi, gran parte dei quali vestiti allo stesso modo e mascherati in volto, hanno inizialmente tentato, con modi violenti, di opporre resistenza all'identificazione. Solo dopo alcuni concitati minuti e dopo aver proceduto regolarmente al riconoscimento, è stato consentito l'accesso all'impianto sportivo, eccezion fatta per sei di loro privi del biglietto d'ingresso. Al termine dell'incontro, prima che ripartissero, gli agenti hanno perquisito, con non poche difficoltà (trovando, fino all'ultimo, un'accesa resistenza) le auto dei tifosi campani recuperando caschi, mazze di ferro, un manganello, alcolici, otto fumogeni e petardi del genere vietato, tutti poi sequestrati. Il Daspo è stato emesso per il comportamento tenuto in alcuni frangenti, violento e pericoloso e in considerazione del materiale recuperato nelle auto che fa pensare all'intenzione di dar vita a scontri con la tifoseria locale). I provvedimenti sono stati notificati dal personale della Divisione Polizia Anticrimine della Questura di Taranto, in collaborazione con il Commissariato di Nocera Inferiore. 
Condividi