Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/calcio-posticipo-stadium-juve-cristiano-ronaldo-parma-1adc09e9-509c-4263-9257-5201e871e6d8.html | rainews/live/ | true
SPORT

Serie A

Doppio Ronaldo, la Juve batte il Parma e vola a +4 sull'Inter

I bianconeri con qualche affanno riescono a superare 2-1 gli emiliani trascinati da CR7. Momentaneo pari di Cornelius. La squadra di Sarri ora ha 4 lunghezze di vantaggio sui nerazzurri e 5 sulla Lazio che però deve recuperare una partita. 

Condividi
La Juve fa rispettare la legge dello Stadium battendo con una doppietta di Cristiano Ronaldo un coriaceo Parma (2-1) e si porta così a +4 sull’Inter e +5 sulla Lazio (che però deve recuperare la partita con l'Hellas Verona).
  
Nella Juve, reduce dal successo in campionato sulla Roma e in Coppa Italia con l’Udinese, c’è Ramsey a supporto di Dybala-Ronaldo, mentre va in panchina Higuain. Sarri schiera i suoi col 4-3-1-2:  Sczesny; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Rabiot, Pjanic, Matuidi; Ramsey; Dybala, Ronaldo. Nel Parma, ancora assente Gervinho, c’è lo ‘juventino’ Kulusevski, D’Aversa si affida al 4-3-3: Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Kucka, Scozzarella, Hernani; Kulusevski, Inglese, Kurtic.

nizio su ritmi non trascendentali, la Juve prova a fare la partita, ma senza brillare. La prima nota di cronaca arriva al 21’ per la sostituzione nella Juve di Alex Sandro, infortunato, con Danilo. Squillo bianconero al 24’ con Cristiano Ronaldo che prima si libera di Gagliolo e poi ci prova di destro, respinge Sepe. La squadra di Sarri fatica ad aumentare i ritmi e trovare la via della rete. Al 43’ però ci pensa CR7 a sbloccarla: riceve palla sul vertice sinistro dell’area, rientra ed esplode il destro, la deviazione di Darmian inganna Sepe per l’1-0 della Juve. Per il fuoriclasse portoghese è la rete numero 15 in questa Serie A.  Nel finale di primo tempo c’è anche il primo cambio nel Parma (Inglese costretto ad uscire per Cornelius al 44’) e la chance per Ramsey che, da buona posizione, scheggia il palo alla sinistra di Sepe (48’).

Nella ripresa subito gran destro da fuori area di Danilo che Sepe riesce a toccare e deviare sul palo (51’). Al 55’,  a sorpresa,  arriva il pareggio del Parma: corner di Scozzarella, grande incornata di Cornelius che incrocia sotto al sette, dove Sczesny non può arrivare. Ma il pari dura poco. La Juve al 58’ infatti torna in vantaggio. Discesa sulla destra di Dybala che mette un pallone invitante per Ronaldo che arriva a rimorchio e di destro supera ancora Sepe: 2-1. CR7 si porta così a sette lunghezze dal leader della classifica marcatori, l’imprendibile Immobile che è a quota 23 gol. Ancora un cambio Juve con Higuain in campo (assieme a Dybala e Ronaldo), fuori Ramsey (59’), sostituzione n.2 anche tra gli emiliani con Sprocati al posto di Scozzarella (66’). Juve in controllo nel finale, cerca di chiudere il Parma in avanti. Per i ducali ci prova dalla lunga distanza Kurtic, ma Sczesny è attento è respinge in tuffo (80’). Ultimo cambio Juve con Douglas Costa che subentra a Dybala (81’). Grande chance per il Parma nel finale ma Sprocati si fa respingere da de Ligt un rigore in movimento (84’). Tra i crociati dentro anche Siligardi per Kulusevski (88’), ma le energie sono ormai al lumicino e la partita finisce così, con i bianconeri che allungano sull'Inter.
 
Condividi