Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/calcio-quarti-Champions-League-Roma-rimonta-da-semifinale-Dzeko-De-Rossi-e-Manolas-matano-il-Barcellona-567ec92d-bc5c-4e1d-b21f-57d08db20d8d.html | rainews/live/ | (none)
SPORT

Nel ritorno dei quarti, impresa dei giallorossi all'Olimpico

Champions League. Roma, rimonta da semifinale! Dzeko, De Rossi e Manolas matano il Barcellona

Il bosniaco segna già al 6'. Nella ripresa rigore del capitano al 58' e gol del greco all'82'. Blaugrana raramente pericolosi, il 4-1 del Camp nou è capovolto. Sorteggio venerdì a Nyon, nell'urna c'è già il Liverpool

Condividi
Il miracolo sportivo si è compiuto, il Barcellona si arrende di nuovo di fronte a un'italiana. E stavolta partendo da un 4-1 casalingo che sembrava insormontabile. La Roma vince 3-0 e ribalta il risultato del Camp Nou rischiando anche poco contro una delle grandissime d'Europa degli ultimi anni. I giallorossi infilano il nome nell'urna di Nyon e venerdì conosceranno l'avversario delle semifinali (per adesso c'è anche il Liverpool che ha vinto anche a Manchester). Era dal 1984 che la Roma non arrivava a questo livello della Coppa dei Campioni (e quell'anno fu finale...), risultato mai raggiunto da quando è entrata in vigore la formula Champions League.

Nainggolan dietro Dzeko e Schick, quattro a centrocampo (Florenzi, Strootman, De Rossi e Kolarov) e difesa a tre davanti ad Alisson. Queste le scelte di Di Francesco, cui Valverde oppone il suo classico 4-4-2. Le punte sono Messi e Suarez, Sergi Roberto avanzato a destra al posto di Dembelé. Un flash catalano in apertura, con Alisson che si oppone a Sergi Roberto, poi la Roma prende campo e concretizza. E' il 6' quando De Rossi verticalizza verso Dzeko che scatta fra i due centrali e batte Ter Stegen. L'Olimpico esplode, il Barça va in difficoltà. Su corner, uscita intempestiva del portiere tedesco ma Schick non riesce a girare in porta. Notevole la difficoltà dei blaugrana a costruire gioco, il pressing della Roma è molto efficace. Prima della mezz'ora Schick gira di testa, tutto solo, e non trova la porta su un cross di Fazio. Altra occasione per il ceco, su un tiro di Nainggolan che diventa assist, Ter Stegen in uscita lo ferma. Florenzi al cross da destra, Dzeko salta su Mtiti, Ter Stegen alza sulla traversa.

Bene anche l'approccio della ripresa. Gli ospiti non passano a centrocampo e un recupero di Nainggolan a centrocampo, con immediato allungo verso Dzeko porta Piqué a provocare il rigore. Al 58' De Rossi si presenta sul dischetto e porta a un solo gol di distanza dal sogno. Sempre la Roma più efficace. Strootman mette un drop per Nainggolan che, in contrasto, conclude debolmente verso Ter Stegen. Cross di Fazio, De Rossi di testa non gira in porta. Fuori Schick, dentro Under, Di Francesco vuole la freschezza del turco. Messi si divincola in mezzo a quattro, Alisson non ha problemi sul tiro. Nell'ultimo quarto d'ora Roma col 4-3-3: El Shaarawy entra per Nainggolan. Il 'faraone' subito protagonista sul cross di Florenzi, deviazione ravvicinata con Ter Stegen che risponde d'istinto. Qualche minuto dopo è l'apoteosi. All'82' corner di Under e inserimento di testa in anticipo di Manolas e Ter Stegen non può farci nulla. Valverde inserisce subito Dembelé e Paco Alcacer per l'assalto finale. Messi prova a sfondare ma non trova il pallone sul più bello, Manolas mura Suarez. Altro rischio su un lancio lungo che sorprende la difesa, Dembelè tira da lontano con Alisson fuori, ma non trova la porta. E' l'ultimo brivido dei 4' di recupero. Il Barcellona è matato.
Condividi