Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/calcio-serie-A-Torino-Lecce-Belotti-Liverani-Mazzarri-33bd6e33-7e09-4ab6-9ec1-fb10fc5b79ed.html | rainews/live/ | true
SPORT

Serie A, posticipo della terza giornata

Colpo del Lecce a Torino: granata sconfitti 1-2

Non riesce alla squadra di Mazzarri l'operazione "punteggio pieno". La formazione salentina va in vantaggio nel primo tempo, pari di Belotti su rigore nella ripresa. Nel finale la rete decisiva di Mancosu, appena entrato

Condividi
Sfuma il sogno granata di restare in vetta a punteggio pieno e di lasciarsi dietro la Juventus. Colpo del Lecce al ‘Grande Torino’, dove i granata cedono 1-2 alla formazione salentina al termina di una partita ricca di emozioni soprattutto nel secondo tempo. Così il posticipo che chiude la terza giornata di serie A. Il Toro resta a 6 punti conquistati con le vittorie sul Sassuolo e in casa dell’Atalanta. Per il Lecce primi punti dopo le sconfitte con l’Inter all’esordio e poi al ‘Via del Mare’ col Verona.
 
Mazzarri con il 3-5-2: Sirigu; Izzo, Djidji, Bonifazi; De Silvestri, Baselli, Rincon, Meité, Ola Aina; Berenguer, Belotti. Risponde Liverani con il 4-3-1-2: Gabriel; Rispoli, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Tabanelli, Tachtsidis, Majer; Falco; Lapadula, Farias. Arbitra Giua di Pisa.
 
Buon avvio del Toro, animato da Belotti. All’8’ un suo pallone in mezzo non trova pronto Berenguer. Al 15’ e al 18’ il ‘Gallo’ provoca l’ammonizione di Rossettini e Lucioni. Poi il ritmo cala. Al 35’ lampo del Lecce: Falco tenta la soluzione personale, Sirigu respinge come può ma capitola al tap in di Farias.
 
I granata tornano dagli spogliatoi con Zaza al posto di Berenguer. Un’iniziativa del nuovo entrato mette Belotti davanti a Gabriel, che prima respinge poi si arrende, ma il ‘Gallo’ era in fuorigioco. Al 50’ Tabanelli cintura proprio Zaza su corner granata, Giua assegna il rigore e ammonisce il centrocampista del Lecce: dal dischetto Belotti trasforma spiazzando Gabriel (58’). Al 63’ doppio cambio nei salentini: Mancosu per Farias e Babacar per Lapadula. Risponde Mazzarri con Verdi per Baselli al 72’. Ancora lampo giallorosso al 73’: bomba di Tachtsidis dai 20 metri, Sirigu respinge ma verso il centro dell’area, Mancosu di prima intenzione gonfia la rete. Meglio il portiere granata 2’ dopo su destro acrobatico di Babacar, respinta efficace. Il Lecce continua a spingere e incredibilmente si espone al contropiede torinista: Zaza manda Belotti alla conclusione, Gabriel rimedia in angolo. Al 79’ Mazzarri gioca la carta Laxalt al posto di De Silvestri. Liverani si copre con Shakhov per Majer all’81’. Partita aperta. Babacar sfiora il gol su azione personale. Grossa chance per il Torino su traversone di Verdi: ci provano Izzo e Belotti ma Gabriel fa suo il pallone. A tempo scaduto, Var protagonista per un contatto tra Belotti e Rispoli: Giua vede le immagini e decide di non intervenire. Finisce con la festa salentina al ‘Grande Torino’.
Condividi