Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/calcio-serie-A-Udinese-Napoli-98cc4e74-1d7f-44f3-afaa-11ea0956cc88.html | rainews/live/ | true
SPORT

Alla Dacia Arena Zielinski replica a Lasagna

Finisce 1-1 Udinese-Napoli, anticipo della quindicesima giornata di Serie

Non escono dalla crisi i partenopei che perdono ulteriore terreno dalle rivali davanti in classifica, con il sesto posto dell'Atalanta ora distante 7 punti. Buon pari invece per la squadra di Gotti, che torna a far punti dopo due ko consecutivi

Condividi
Il Napoli si allontana sempre più dalla zona Champions fermato sul pari dall’Udinese alla Dacia Arena. Partita delicata tra formazioni in difficoltà: friulani battuti nelle ultime due gare ma imperiosi in Coppa Italia, azzurri senza vittorie da 7 turni e reduci dal ritiro imposto da Ancelotti. Koulibaly titolare come Callejon, davanti la coppia Mertens-Lozano. Gotti punta sul tandem Okaka-Lasagna.

I partenopei cominciano con slancio ma l’Udinese è sempre ben posizionata in fase difensiva e lascia pochi spazi per il Napoli che comunque tenta qualche affondo con Callejon e Mario Rui. Al 23’ Insigne entra in area e cade dopo un contatto con De Maio, l’arbitro Mariani è vicino e fa segno di continuare. Al 26' si fa vedere Fofana per l’Udinese: De Paul apre bene per il compagno che carica il sinistro, pallone alto sopra la porta di Meret. Al 32’ i friulani colpiscono con Lasagna che lanciato in contropiede da Fofana insacca con un preciso diagonale. I padroni di casa si posizionano arretrati e chiudono gli spazi al Napoli che tenta l’immediata rimonta. Al 43'  finisce alto il  sinistro di Zielinski dagli sviluppi di un corner, ma al riposo si va sull’1-0 con un primo tempo bloccato e scarso di occasioni.

Novità nel Napoli: Insigne resta negli spogliatoi, Ancelotti punta su Llorente. Il Napoli tenta un vero forcing con quattro tiri in 5 minuti, l’Udinese sembra reggere. Il pareggio arriva al 69’ quando un diagonale secco del polacco Zielinski batte Musso coronando un’azione nata dal pressing di Mertens su un incerto Mandragora. L’Udinese non riesce più a ripartire in modo brillante. Appaiono stanchi soprattutto Lasagna e Okaka. Al 78’ ci prova Llorente che impegna a terra Musso. All’80’ espulso Nikola Maksimović. Doppio giallo per proteste al difensore che si stava scaldando a bordo campo. Il Napoli resta comunque in undici. Gli ospiti tentano di fare la partita ma le azioni vanne a folate e con poco ordine. All’86’ ci prova ancora Llorente con una deviazione sotto porta che finisce di poco al lato. Finisce senza altre emozioni con i partenopei che continuano a non portare a casa i 3 punti.
Condividi