Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/calcio-serie-A-anticipo-Fiorentina-Juventus-16cebc99-6f04-406e-8c2d-158872b6b933.html | rainews/live/ | true
SPORT

Viola propositivi, ma non riescono a finalizzare

Calcio, nell'anticipo una buona Fiorentina ferma un'opaca Juventus sullo 0-0

Una Juventus sotto tono porta a casa dal "Franchi" di Firenze un pareggio prezioso dopo una delle peggiori partite dei bianconeri degli ultimi anni. La formazione, finalmente guidata in panchina da Maurizio Sarri, deve fare muro davanti a Szczesny, producendo poco in zona offensiva.La Fiorentina, uscita fra gli applausi, paga la mancanza di finalizzazioni ma mostra un ottimo Ribery

Condividi
di Marco Rossi A Firenze l’atteso anticipo tra Fiorentina e Juventus finisce a reti bianche.

Debutto in panchina per Sarri che sceglie Danilo al posto dell'infortunato De Sciglio; Douglas Costa ancora titolare nel tridente con Ronaldo e Higuain, panchina  per Dybala, Bernardeschi e Rabiot. In mezzo va Matuidi a fianco di Pjanic e Khedira. Montella schiera Caceres titolare nella linea difensiva a tre e avanza Lirola e Dalbert come esterni di un centrocampo a cinque, in attacco esordio dal primo minuto per Ribery in coppia con Chiesa. Fa caldo e i ritmi sono abbastanza compassati.

All’8’ subito un inconveniente per la Juve: Douglas Costa si infortuna (problema muscolare) e viene rilevato dall’ex Bernardeschi. Al 15’ Szczesny rischia la frittata: rinvia la palla coi piedi, Chiesa da vicino intercetta e il pallone va di poco sopra la traversa. Fiorentina più attiva: dopo un passaggio sbagliato di De Ligt per Szczesny, cerca di avventarsi Ribery, provvidenziale stavolta l’intervento del portiere che subito dopo neutralizza una conclusione di Chiesa. Risponde dalla distanza Matuidi sugli sviluppi di una ribattuta di Dragowski che comunque si fa trovare pronto. Al 31’ ci prova Pezzella ma il tiro è fuori di parecchio. Al 41’ Rybery serve Dalbert dietro Danilo, colpo di testa del francese ma Szczesny devia in corner. Al 44’ problemi muscolari anche per Pjanic che viene sostituito da Bentancur. Si va al riposo a reti inviolate.

Fiorentina insidiosa nelle fasi iniziali della ripresa. Al 53’ doppia occasione: Lirola serve Dalbert che controlla e calcia da posizione defilata, respinge Szczesny, poi palla buona per Badelj che spara alto sopra la traversa. Al 65’ Chiesa si libera sullo stretto e calcia dal limite, deviazione della difesa bianconera e palla di poco sopra la traversa. Al 69’ un ottimo Ribery viene rilevato da Boateng. Al 74’ Juve pericolosa: Higuain libera Khedira solo davanti a Dragowski, il tedesco cerca Ronaldo ma Pezzella anticipa il portoghese e salva la sua rete. Il gioco continua a restare in mano ai viola che costruiscono ma non finalizzano. L’ultimo brivido in pieno recupero viene da Boateng che si libera in area e cerca la girata, ma la palla è debole al lato. Finisce con un pari forse stretto per la Fiorentina che comunque guadagna il primo punto stagionale. Juventus chiaramente ancora in rodaggio.
Condividi