Original qstring: (none) | /dl/rainews/articoli/calendario-pirelli-tendenze-e5f4b75b-394d-481b-84a4-bb4ad05fbac2.html | rainews/live/ | true
TENDENZE

50 anni di calendario Pirelli

Le top model più belle immortalate da grandi fotografi. The Cal è il calendario più famoso e celebrato in tutto il mondo. E nel 2014 festeggia mezzo secolo di storia con le foto inedite di Helmut Newton

Mezzo secolo di bellezza. Grandi fotografi e modelle famose è questa la storia del calendario più famoso. Il calendario dei calendari, diventato un cult, la vetrina più importante per le top model. E l'edizione 2014 sarà un omaggio al passato: saranno pubblicate le foto di Helmut Newton, scattate nel 1986 e mai pubblicate. Il fotografo tedesco dovette infatti improvvisamente abbadonare il set, ambientato in Toscana e quell'anno uscì il calendario firmato da Bern Stern, ultimo ritrattista di Merilyn Monroe. Fu scelta la versione inglese, quella di Newton era infatti il progetto parallelo presentato dalla divisione italiana dell'azione che però rimase indedito. Fino ad oggi. 

12 scatti in bianco e nero ambientati prima a Montecarlo poi nel Chianti. Ruderi, borghi medievali ma anche pneumatici dove per la prima volta appariva il marchio Pirelli che entrò nell'immaginario del calendario accanto alle modelle. A cui si aggiungono le foto del backstage.

The Cal. L'avventura inizia nel 1963 con Terence Donovan che immortalòa Londra ragazze abbastanze caste. Fu richiamato nel 1986 - dopo anni che il calendario non venne pubblicato, tra il 1975 e il 1983 e fotografò ragazze di colore tra cui una giovanissima Naomi Campbell. Il Calendario Pirelli è stato firmato dai più grandi fotografi, come Annie Leibovitz, Bruce Weber, Steve McCurry, Mario Testino e l'incursione di Karl Lagerfeld, e ha immortalato le donne più belle e seducenti del secolo: Cindy Crawford, Isabeli Fontana. Kate Moss, Letitia Casta, Penelope Cruz e Monica Bellucci

  
Condividi