Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/camilleri-rianimazione-messaggi-di-affetto-sui-social-c6cd9dba-f5a6-4ea4-bb1b-4ff2e46083c4.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Lo scrittore di Porto Empedocle

Camilleri in rianimazione, i messaggi di affetto sui social

La notizia del suo ricovero per arresto cardiorespiratorio è stata commentata con affettuosa vicinanza. Si moltiplicano i post a sostegno dello scrittore siciliano di 93 anni. Ma sul web scatenati anche gli haters

Condividi
Sono tantissimi i messaggi di auguri ad Andrea Camilleri pubblicati in queste ore sui social, con calorosi post di amici e fan, da parte di personaggi pubblici o di lettori e spettatori del suo Montalbano.
Su Twitter, il vignettista Vauro gli invia un «forza #Camilleri!». Il comico Enrico Bertolino posta una fotografia dei suoi libri sulla scrivania e li accompagna con un pensiero: «Non so picchi’, ma da quando ho saputo che Camilleri non sta bene, son preoccupato come se fosse un parente. Forse picchi’ le belle Persone le sentiamo sempre più Vicine». E il conduttore Rosario Fiorello, che ha dedicato allo scrittore un’imitazione molto apprezzata dallo stesso Camilleri, gli si rivolge in siciliano.


Tra gli scrittori e i giornalisti, Paolo Borrometi scrive «Andrea Camilleri è un gigante in un mondo di nani. Lottiamo con Lei, grande maestro». Intanto, la notizia compare su testate straniere come «Le Figaro» ed «El Pais». Mentre arrivano sui social anche voci del mondo della politica, come quella di Laura Boldrini, che scrive: «Forza Andrea, siamo tutti con te», e il deputato del Pd Emanuele Fiano saluta con un «Forza #Camilleri resisti». Da Milano Pierfrancesco Majorino esorta: «Combatti fantastico uomo. Siamo in tanti al tuo fianco». Anche Ida Carmina, sindaca cinquestelle di Porto Empedocle, città natale di Camilleri, gli manda i saluti dei concittadini: «Coraggio Nenè, tutta Porto Empedocle è con te! Caro maestro, siamo tutti in apprensione per te e siamo vicini alla tua famiglia». E continua: «Tu sai che sei il nostro orgoglio, il simbolo di un paese che deve a te il rilancio in una platea mondiale. Tutta la città esprime il proprio affettuoso sostegno al suo più illustre concittadino».


La maggior parte dei messaggi arriva dal pubblico dei fan: «Comunque vada, hai già fatto di tutto — scrive il ricercatore Simone Atzori — diffondendo cultura, educazione, rispetto, ironia e fermezza», mentre @pulcepalma si rivolge allo scrittore nella lingua di Montalbano «Camilleri non babbiare» («scherzare»). E gli auguri continuano, infiniti: «Facci ancora luce, nel buio dell’ignoranza», «Forza, non puoi lasciarci»,«Forza maestro siamo in tanti con te!!!».


I sostenitori di Salvini non hanno dimenticato le sue parole contro il loro leader e rispondono con violenza in particolare tra i commenti all’articolo sul ricovero pubblicato da Libero. «Forse si è affogato nel suo stesso vomito che ha gettato con le sue dichiarazioni su Salvini», scrive qualcuno che ottiene decine di like. Qualcuno lo definisce «scemo di sinistra». Qualcun altro sostiene che «L’odio che porta dentro ne è causa». O, ancora, «Chi sputa in aria gli casca in faccia»,scrivono altri.
Fiorella Mannoia replica agli insulti:

Condividi