Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/caos-Elezioni-in-Albania-premier-contro-presidente.-Scontri-di-piazza-93ecda9d-648b-41c0-9eed-11a4782d9eb8.html | rainews/live/ | true
EUROPA

La crisi politica

Caos elezioni in Albania, il premier contro il presidente. Scontri di piazza a Tirana

Annunciate per il 30 giugno, le elezioni sono state annullate dal capo dello Stato Meta, secondo il quale non ci sono le condizioni per un voto "giusto e democratico". Immediata la replica di Rama: "Le elezioni si terranno"

Condividi
E' scontro tra il presidente albanese, Ilir Meta, e il premier Edi Rama sulle elezioni amministrative, ultimo episodio di una crisi politica che vede da mesi manifestanti in piazza chiedere le dimissioni del capo di governo. Annunciate per il 30 giugno, le elezioni sono state annullate dal capo di Stato secondo il quale non ci sono le condizioni per un voto "giusto e democratico". Immediata la replica di Rama: "Le elezioni si terranno il 30 giugno e la maggioranza socialista è determinata a portare avanti la riforma della giustizia cruciale per il futuro europeo dell'Albania". 

La tensione nel Paese balcanico è alta da quando a febbraio i politici dell'opposizione di centro-destra hanno abbandonato il Parlamento chiedendo le dimissioni del premier (al potere dal 2013), un governo di transizione ed elezioni anticipate. Da settimane, manifestanti si riuniscono nel centro di Tirana, protestando contro il governo di Rama, e la polizia reagisce con cannoni ad acqua e gas lacrimogeni. Uno scenario che si è ripetuto anche ieri, con lanci di sassi, petardi e fumogeni contro gli agenti schierati in tenuta anti-sommossa.
Condividi