Original qstring:  | /dl/rainews/articoli/carack-obama-credo-transizione-pacifica-successo-con-trump-0dba8ea0-fc31-406f-a7cc-d42bd7486b3a.html | rainews/live/ | (none)
MONDO

#RaiUsa2016

Barack Obama: "Credo in transizione pacifica e di successo con Trump"

Dichiarazione del presidente Usa alla Casa Bianca: domani l'incontro con il presidente in pectore Trump. Su Hillary ha fatto e farà grandi cose. Obama ringrazia il suo team e richiama tutti: "Non siamo repubblicani o democratici, siamo Americani"

Barack Obama e Joe Biden (AP
Condividi
Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha rilasciato nel Giardino delle rose della Casa Bianca una dichiarazione sulle elezioni dopo il discorso di Hillary Clinton con cui ha auspicato dialogo ed una transizione di successo, normale e pacifica con quello che sarà il nuovo inquilino della Casa Bianca. Trump, repubblicano, vincitore della sfida su Hillary Clinton entrerà in carica a gennaio.

"Domani incontrerò il presidente in pectore Trump. Dimostreremo a tutto il mondo che questo avverrà, così come avvenne otto anni fa tra l'allora presidente Bush e me. Farò ciò che posso per il nuovo presidente, siamo tutti nella stessa squadra: non siamo democratici, o repubblicani, siamo Americani". "Credo che fare questo lavoro sia come correre la staffetta: prendi il testimone e corri più che puoi - ha detto Obama - sperando che alla fine, quando lo consegni, tu sia un po' più avanti e abbia fatto un piccolo progresso". 

Sulla collega di partito e candidata sconfitta alle recenti elezioni, Hillary Clinton, Barack Obama, ha avuto parole di elogio. "Sono orgoglioso di Hillary Clinton, non potrei esserlo di più" - ha detto Obama - "la sua è stata una carriera fantastica di segretario di Stato. La sua nomination alle primarie - ha sottolineato - è stata storica. Sono convinto che lei e il presidente Clinton faranno un grande lavoro per gli americani e per tutto il mondo". 

"È stata una campagna elettorale dura e combattuta: è difficile adesso per i sostenitori del partito democratico, potrebbero essere delusi, specie i più giovani, ma - ha detto Obama - occorre continuare a lottare per quello in cui si crede. Serve capire i propri errori ed imparare non scoraggiandosi". 

Il presidente Obama ha infine avuto parole di ringraziamento per il proprio team che lo ha assistito nei due mandati che si chiudono.
Condividi